Romanian Carpathian Shepherd Dog

Romanian Carpathian Shepherd Dog
Pastore Rumeno dei Carpazi

Esemplare di Romanian Carpathian Shepherd Dog

Dati generali
Etimologia Nome che significa “Cane pastore rumeno dei carpazi
Genitori Originario della zona dei Monti Carpazi
Presente in natura No
Longevità 12-14 anni
Impieghi Cane da compagnia, cane da pastore, cane da guardia
Taglia Grande

Riconosciuto dalla FCI, il Romanian Carpathian Sheperd Dog è un cane dalle origini misteriose. La sua prima diffusione è localizzata in Romania, ma alcune leggende narrano che l’esemplare fosse già presente nell’antica Mesopotamia.

Utilizzato come pastore e protettore, il Romanian Carpathian Sheperd Dog è molto coraggioso e protettivo. Questo suo senso di protezione lo ha reso anche adatto alla vita domestica, in cui ha dimostrato di poter essere un ottimo cane da compagnia. Amante dei bambini, ha bisogno di socializzare fin da piccolo.

Scheda informativa del Romanian Carpathian Shepherd Dog
Anallergico No
Per bambini Sì, sa essere protettivo con loro trattandoli come cuccioli
Per anziani No, per il bisogno di esercizio e spazio
Con altri cani Socievole, molto attivo, soprattutto se abituato regolarmente alla socialità
Con gatti Tollerante se cresciuti insieme
Rumoroso Moderatamente
Sport Esercizi per tenerlo attivo, lunghe passeggiate frequenti

ORIGINI STORICHE DELLE RAZZA

Il Romanian Carpathian Sheperd Dog, la cui traduzione è “Pastore rumeno dei Carpazi“, è una razza che probabilmente affonda le sue radici in Romania, ma le sue vere origini non sono ancora note per la mancanza di documentazione.

La sua diffusione, non è riuscita a superare i confini dell’Est Europa: l’esemplare è infatti diffuso e conosciuto soltanto in Romania e negli stati confinanti.

Il suo primo standard venne redatto nel 1934 e subì una revisione attenta prima nel 1982, poi nel 2001. Il riconoscimento ufficiale del Romanian Carpathian Sheperd Dog, da parte della FCI, è avvenuto il 30 Marzo del 2002.

Il Romanian Carpathian Sheperd Dog fu dalle origini impiegato in Romania come cane da pastore per difendere le le greggi, ma anche come cane da guardia. Possedeva infatti delle caratteristiche che lo rendevano adatto a poter svolgere entrambi i ruoli. È una delle pochissime razze che nella storia ha mantenuto intatta la sua selezione fino ai tempi attuali. L’esemplare originale è infatti identico a quello presente oggi.

Nel 1998 fu creato il primo club dedicato alla razza.

PREZZO

L’esemplare non è diffuso in Italia. Per questo motivo all’interno del territorio nazionale non sono presenti allevamenti e di conseguenza non sono noti i costi da sostenere per poterne avere un cucciolo. Tuttavia bisogna diffidare dalle vendite private. Se non si ha la possibilità di raggiungere la terra madre dei Romanian Carpathian Sheperd Dog, la Romania, è possibile contattare l’ENCI che dispone dei nominativi degli allevamenti esteri riconosciuti da poter contattare.

CARATTERE

Il carattere del Romanian Carpathian Sheperd Dog ha mille sfaccettature. Grazie al suo ruolo svolto nella storia è un cane molto coraggioso, determinato e protettivo.

È diligente e fedele al lavoro e per questo facilmente addestrabile e completamente devoto al suo padrone. Proprio verso la sua famiglia, riesce a tirare fuori tutto il senso di protezione che ha nella sua indole, da sempre. Pur di proteggere le persone a cui è fedele, rischierebbe la vita e si batterebbe fino all’ultimo respiro.

È anche un cane molto dolce e ama dedicarsi ai bambini con cui potrebbe giocare per ore intere e verso cui prova un senso di protezione indescrivibile. Tratta infatti i bimbi come fossero suoi cuccioli, sorvegliandoli ma non facendogli mancare il divertimento.

Bisogna ricordare una cosa molto importante: il Romanian Carpathian Sheperd Dog deve socializzare fin da piccolo. È molto diffidente nei confronti degli estranei e una buona socializzazione fin da piccolo evita l’insorgenza di atteggiamenti aggressivi.

ADDESTRAMENTO

Come anticipato, il Romanian Carpathian Sheperd Dog, è un cane molto fedele e attaccato al suo padrone. Questo suo attaccamento, misto al suo grande senso del lavoro, lo rende un cane ben predisposto all’addestramento. Può solo mostrare inizialmente un po’ di resistenza, ma dipende soltanto dalla sua indole indipendente da pastore. Una volta trovato il giusto approccio, l’addestramento può essere terminato in tempi brevi.

È inoltre bene precisare che per il  Romanian Carpathian Sheperd Dog è consigliato avviare fin dalle prime settimane di vita anche un buon processo di socializzazione. Per il suo forte e intenso senso di protezione, se non abituato a socializzare, potrebbe manifestare dei piccoli atteggiamenti aggressivi.

CARATTERISTICHE FISICHE

Il Romanian Carpathian Sheperd Dog è un cane appartenente alle razze di taglia grande. Mostra un fisico possente e resistente. È in grado di tollerare diverse fasce climatiche e di percorrere lunghi percorsi senza fermarsi mai.

Se mantenuto in buone condizioni di salute, il Romanian Carpathian Sheperd Dog, può vivere dai 12 ai 14 anni.

ZAMPE

Gli arti del Romanian Carpathian Sheperd Dog farebbero invidia a qualsiasi altro cane. Si presentano forti e resistenti. Sono dotati di una struttura muscolare ben sviluppata. Sono ben angolati e perfettamente in appiombo.

CORPO

Il corpo del Romanian Carpathian Sheperd Dog è ben proporzionato in tutte le sue parti. Presenta un’ottima e solida struttura ossea e una muscolatura ben sviluppata. È possente e resistente, in grado di reggere duri e faticosi lavori.

PESO E ALTEZZA

Il peso e l’altezza del Romanian Carpathian Sheperd Dog variano leggermente in base al sesso dell’esemplare. La femmina è più piccola. L’altezza di un esemplare femmina, infatti varia dai 59 ai 67 cm, mentre quella del maschio dai 65 ai 73 cm. Per quanto riguarda il loro peso, invece, varia dai 35 ai 45 kg, in base alle caratteristiche del singolo cane preso in esame.

TESTA

La testa del Romanian Carpathian Sheperd Dog si presenta leggermente bombata ai lati, anche se non è ben visibile in quanto ricoperta da pelo fitto. Il muso è leggermente allungato e termina con un tartufo grande, con narici ben aperte e sempre di colore nero. Un tartufo più chiaro non è solitamente accettato dagli standard. La bocca mostra una mascella possente e una dentatura completa. Gli occhi sono di media grandezza, tendenzialmente a mandorla e di colore scuro. Le orecchie, anch’esse di media grandezza e lunghezza, si presentano tendenti e ricoperte di pelo.

CODA

La coda del Romanian Carpathian Sheperd Dog  è portata sempre alta sul dorso. È lunga e voluminosa in quanto ricoperta da pelo lungo e foltissimo che la fa apparire spessa almeno tre o quattro volte più della sua reale dimensione.

PELO

Il pelo del Romanian Carpathian Sheperd Dog è lungo e dotato di uno strato fitto e morbido di sottopelo. È proprio la qualità del suo sottopelo che lo rende così adattabile a diverse temperature, da quelle più rigide a quelle più calde.

COLORI

L’unico colore ammesso dagli standard fisici del Romanian Carpathian Sheperd Dog è il grigio lupo. Sono ammesse sfumature e regioni bianche, purché siano localizzate nella zona degli arti.

CUCCIOLI

I cuccioli di Romanian Carpathian Sheperd Dog nascono generalmente senza particolari problemi genetici. Hanno bisogno di iniziare subito l’addestramento e il processo di socializzazione per evitare l’insorgenza di eventuali atteggiamenti aggressivi. Sono dei cuccioli molto svegli e vivaci e già dalle prime settimane di vita mostrano la loro predisposizione al gioco con i bambini.

SALUTE

Il Romanian Carpathian Sheperd Dog è un esemplare tendenzialmente sano che gode di buone condizioni di salute. Ha un fisico resistente e robusto e un tipo di pelo che lo rende tollerante a diverse condizioni climatiche e a diversi territori. Tuttavia, non vanno mai trascurate le visite di routine per stilare un buon piano di prevenzione.

INDICAZIONI SULL’ALIMENTAZIONE

Per gli esemplari di Romanian Carpathian Sheperd Dog non sono note particolari allergie o intolleranze alimentari. Tuttavia, è sempre consigliato stilare, con la collaborazione del veterinario, una dieta sana ed equilibrata. Il pasto viene solitamente diviso in due parti, da somministrare in due momenti diversi della giornata.

È preferibile inoltre non eccedere con i grassi ed evitare bruschi aumenti di peso. I cane è molto grande e l’insorgere di principi di obesità potrebbe danneggiare le sue articolazioni e compromettere il suo movimento.

TOELETTATURA

Il Romanian Carpathian Sheperd Dog ha il pelo molto lungo e folto. Per questo motivo la sua cura è fondamentale. Prima di tutto, bisogna spazzolare il cane frequentemente per evitare che si formino dei nodi o dei grovigli che possano diventare dolorosi. Per il lavaggio, è consigliato un detergente che non sia aggressivo né per il pelo, né per la cute. Vista la quantità di pelo e il suo spessore, non è facile accorgersi, eventualmente, in tempo, di problemi alla cute.

È UN CANE DA APPARTAMENTO?

Nonostante il Romanian Carpathian Sheperd Dog sia un grande amante dell’essere umano, non è adatto per tutti i tipi di abitazione. Il cane si lega particolarmente all’uomo, prendendosene cura in maniera incondizionata. Questo lo rende un ottimo cane da compagnia, ma c’è una cosa che non va mai trascurata: la sua natura.

Il Romanian Carpathian Sheperd Dog è un pastore. Il fatto che lo sia implica che durante tutta la storia ha percorso grandi distanze, è stato libero di muoversi nel territorio ed è sempre stato indipendente. Vivere all’interno di un appartamento chiuso, alle lunghe, potrebbe creare nel cane dei disagi da non sottovalutare. È per questo che vengono consigliate abitazioni che godano di grandi spazi aperti o di giardini verdi.

CURIOSITÀ

Le prime fonti scritte che testimoniano l’esistenza della razza di Romanian Carpathian Sheperd Dog, risalgono al 1829. Sembra infatti che in un magazine di veterinaria venisse descritto il cane in tutte le sue caratteristiche.

Dai racconti popolari e da fonti non certificabili, però, si racconta che il Romanian Carpathian Sheperd Dog abbia origini molto più antiche. La sua comparsa, secondo questi racconti, sarebbe datata almeno 9000 anni fa, nell’antica Mesopotamia.

L’esemplare sarebbe comparso nella sua forma originaria da cui poi è stato creato quello conosciuto. Potrebbe essere soltanto una leggenda in quanto non sono ancora state trovate delle fonti che possano confermare questa versione.

Classificazione FCI – n. 350
Gruppo 1 Cani da pastore e bovari (esclusi bovari svizzeri)
Sezione 1 Cani da pastore
Standard n. 350 del 18/08/2015 (en)
Nome originale Ciobănesc Românesc Carpatin
Origine Carpazi, Romania