Russian Toy Terrier

Russian Toy Terrier
esemplare di Russian Toy Terrier

Esemplare di Russian Toy Terrier

Dati generali
Etimologia Nome che deriva dall’inglese “Toy Terrier“, razza tanto apprezzata in Russia da crearne una loro versione
Genitori Ricreato partendo dall’English Toy Terrier, attraverso diversi incroci
Presente in natura No
Longevità 10-12 anni
Impieghi Cane da compagnia
Taglia Piccola

Il Russian Toy Terrier è un cane di origine più recente rispetto agli standard, creato probabilmente nel corso del 1900.

È il classico cane da compagnia, adatto ad essere tenuto in casa, a giocare con i bambini e ad avere un ottimo rapporto con l’umano.

Nel 2006 la FCI, la federazione internazionale delle associazioni degli allevatori canini, ha riconosciuto ufficialmente tale razza.

Scheda informativa del Russian Toy Terrier
Anallergico No
Per bambini Sì, ma bisogna fare attenzione alla costituzione esile di questo cane
Per anziani Perfetto come compagnia in casa anche per loro, basta concedergli la sua passeggiata quotidiana
Con altri cani Socievole, molto attivo anche con i suoi simili
Con gatti Sì adatta molto bene con gatti ed altri animali domestici
Rumoroso Abbaia molto
Sport Esercizi per tenerlo attivo e lo aiutino a scaricare quotidianamente l’energia

ORIGINI STORICHE DELLA RAZZA

IL Russian Toy Terrier è un cane di origine russa; per l’aspetto che ha oggi, si può far risalire ad un periodo abbastanza recente.

Sicuramente,  esisteva già nel XX secolo, anche nella Russia dei primi anni del ‘900, quando era il tipico cane dell’aristocrazia del tempo, spesso presente nei ritratti delle famiglie più importanti.

Negli anni ’20, però, a seguito soprattutto della Rivoluzione del 1917 e delle conseguenze a cui essa portò, questo cane fu associato al ceto sociale al quale era appartenuto per secoli. Così, come simbolo dell’aristocrazia, non era accettato dalla popolazione: arrivò molto vicino all’estinzione.

Fu solo negli anni ’50, poi, che alcuni appassionati decisero di provare a ricostruire tale razza facendo accoppiare quei pochi esemplari sopravvissuti. Questi ultimi, però, avevano delle caratteristiche particolari e non troppo fedeli agli “originali”, tanto che infatti ciò che venne fuori fu un cane un po’ diverso da quello che ci si aspettava.

Dati i vari incroci che portarono a qualche strano miscuglio di razze e caratteristiche, si arrivò solo nel 1958 a Mosca ad incrociare due Toy-terrier inglesi per cercare di ottenere risultati migliori.

Uscirono da qui due varianti della stessa razza Russian Toy Terrier: uno a pelo corto, uno a pelo più lungo, con caratteristiche molto irregolari e strane. Alcuni esemplari presentavano peli folti e molto lunghi su alcune parti del corpo tipo orecchie e arti; altri, invece, avevano il pelo corto su tutto il corpo.

Si decise, allora, per mantenere entrambi gli standard e fare in modo che risultassero due varianti della stessa razza, senza formare due nuovi cani completamente dal nulla.

Piano piano il Russian Toy Terrier si diffuse sempre di più e ottenne il riconoscimento ufficiale della FCI nel 2006, dopo essersi diffuso anche al di fuori della Russia, in gran parte dell’Europa e anche in America.

PREZZO

Il prezzo per un esemplare di razza pura di Russian Toy Terrier può aggirarsi intorno ai 500 o 800€, in base alle caratteristiche più o meno “buone” che rispettano lo standard.

CARATTERE

Il Russian Toy Terrier è il tipico cane da compagnia. Ama essere coccolato e fare le coccole ai suoi amici animali e umani: gli piace essere in famiglia, avere sempre compagnia, avere qualcuno con cui giocare, interagire e divertirsi.

La sua indole dolce e tranquilla gli permette di essere affettuoso e molto socievole, mai aggressivo con nessuno e subito abbastanza disponibile anche con gli estranei, mai diffidente.

Nonostante la sua stazza molto esile e piccolina, contro ogni aspettativa il Russian Toy Terrier è molto coraggioso: dietro quel musetto furbo, si nasconde un indole di avventuriero pieno di energia e sempre pronto ad andare alla scoperta del mondo.

Vigile e allegro, sa allietare le giornate all’interno di un appartamento al meglio: è un fedele compagno di vita, molto attaccato al suo padroncino col quale instaura un rapporto di grande fiducia e rispetto reciproco. Affida completamente la sua vita a lui e saprà amarlo e rispettarlo al massimo: la simbiosi che si creerà sarà bellissima e per la vita.

ADDESTRAMENTO

Essendo un cane d’appartamento e di piccola taglia, insegnargli qualche piccola regola che possa migliorare la convivenza civile non sarà sicuramente difficile.

Agire fin da piccolo, come per ogni cane, è la cosa migliore e più consigliata: in tenera età è più facile imparare qualche regola e essere più equilibrati anche da adulti.

Il Russian Toy Terrier sarà ben disposto nei confronti dell’uomo: ha una predisposizione particolare per instaurare un bel rapporto d’amicizia, che lo porta ad essere felice, contento e disponibile con tutti gli umani della sua famiglia.

In particolare, sceglierà sempre una sorta di mentore da seguire, una persona che prenderà come modello per tutta la vita, un punto di riferimento importantissimo da rispettare e soddisfare.

Oltre a questo, comunque, imparerà in fretta quelle piccole regole che gli verranno imposte. Essendo molto intelligente, non gli risulterà difficile rispettarle e fare in modo che si viva un clima tranquillo e rilassato all’interno dell’appartamento.

CARATTERISTICHE FISICHE

Il Russian Toy Terrier è un cane di piccola taglia, con un’aspettativa di vita che si aggira intorno ai 10-11 anni.

ZAMPE

Il cane è di piccola taglia, di conseguenza le sue zampe sono perfettamente in linea con questa stazza: piccole e esili. Nonostante questo, però, sono anche molto resistenti, muscolose e piazzate.

CORPO

Il tronco è piccolino, forma una specie di rettangolo in miniatura, dando al corpo una forma delicata e armoniosa.

PESO E ALTEZZA

Il peso di un esemplare maschio di razza pura di Russian Toy Terrier si aggira intorno ai 4-5 kg; quello di una femmina fra i 3-4 kg.

L’altezza al garrese per un esemplare maschio è di circa 25-28 cm; quella per una femmina si aggira fra i 20 e i 25 cm.

TESTA

La testa è piccolina, proporzionata e con un musetto abbastanza lungo, che finisce a punta.

Gli occhi sono grandi, leggermente sporgenti, con uno sguardo vispo e simpatico. Di colori prevalentemente scuro, sicuramente più scuro della tonalità del pelo.

Le orecchie sono invece molto particolari: sono abbastanza grandi rispetto al resto del corpo del Russian Toy Terrier, rimangono alte e dritte. Negli esemplari a pelo lungo, hanno la caratteristica di essere molto pelose e di avere tutto questo pelo che scende lungo tutta la lunghezza del collo, forse anche leggermente oltre.

CODA

La coda è sempre presente. Tagliata molto corta, è rivolta leggermente verso l’alto.

PELO

Il pelo è la caratteristiche più particolare di questa razza, soprattutto negli esemplari a pelo lungo. Di lunghezza media su tutto il corpo, è più folto su alcune parti, come sugli arti e, soprattutto, sulle orecchie.

Il pelo sulle orecchie è lungo fino a tutto il collo e prende spesso un doppio colore, che si differenzia da quello del resto del corpo. È brillante, lucido e molto morbido al tatto.

COLORI

I colori ammessi per uno standard di razza pura di Russian Toy Terrier sono i seguenti: nero-focato, marroncino-focato, marroncino tendente all’arancio, blu-focato, fulvo. Tutti questi possono ammettere varie sfumature diverse e anche varie macchioline sparse per il corpo. Molto comune è sicuramente il bicolore sulle orecchie.

CUCCIOLI

I cuccioli di Russian Toy Terrier sanno essere molto dolci e coccoloni. La loro indole è quella di essere perfettamente in sintonia con l’uomo fin dalla tenerissima età.

Con lo sguardo vispo, gli occhi profondi e un carattere allegro e divertente, sono degli ottimi compagni di avventure. Sanno adattarsi ad ogni comfort proposto dall’appartamento. Amano tanto starsene rilassati insieme ai loro amici, quanto giocare e divertirsi per sfogare le loro grandi energie nascoste.

SALUTE

Sembrerebbe che, da razza, il Russian Toy Terrier abbia un problema particolare quando cambia i denti da latte. La maggior parte degli esemplari, infatti, riscontra dei problemi.

I denti da latte a volte si bloccano, non cadono e, di conseguenza, non danno a quelli nuovi la possibilità di crescere liberamente. Questo aspetto, a volte, potrebbe provocare problemi o varie infezioni di differente natura.

È necessario, allora, l’intervento del veterinario. Far controllare fin da subito la dentatura è consigliato, a maggior ragione nel momento del cambio dei denti.

Altro punto importante: è risaputo che questa sia una razza molto delicata. Si faccia attenzione particolare ai vaccini, in quanto sembrerebbe che molti esemplari hanno riscontrato vari tipi di allergie.

INDICAZIONI SULL’ALIMENTAZIONE

La cosa più importante per prendersi cura di un Russian Toy Terrier, ma in generale per accudire qualunque animale domestico, è quella di provvedere ad una corretta ed equilibrata alimentazione. Il consiglio migliore è quello di alternare le crocchette al cibo umido (come si è soliti fare per qualunque razza di cane).

Non ci sono particolari accortezze da seguire per questa particolare razza, se non quelle di fare in modo che tutto il cibo sia sempre di ottima qualità.

TOELETTATURA

Il cane ha un particolare tipo di pelo che necessita di molte e particolari attenzioni. Soprattutto per la variante a pelo lungo, nelle zone in cui il pelo è più lungo e folto, come gli arti e in particolar modo le orecchie, il Russian Toy Terrier ha estremo bisogno di essere pettinato costantemente, anche più volte al giorno se si ritiene importante.

Per quanto riguardo il bagno, si consiglia il classico bagno una volta al mese, essendo un cane che vive tendenzialmente dentro casa e non sta troppo a contatto con ambienti esterni. Comunque, all’occorrenza si può ricorrere a qualche lavaggio in più.

ALLEVAMENTI

Nonostante non sia un cane particolarmente richiesto in Italia, ci sono, sparsi sul territorio, alcuni allevamenti ufficialmente riconosciuti dove si potrebbe reperire questo cane.

Uno in Campania, nei pressi di Caserta, un altro in Emilia-Romagna, in particolare a Reggio-Emilia, un altro in Lombardia, nei pressi di Brescia, un altro ancora nelle Marche, ad Ancona.

È UN CANE D’APPARTAMENTO?

È il classico cane da appartamento. Sa adattarsi perfettamente alla vita da città e da casa: ama starsene seduto sul divano a rilassarsi con i suoi amici umani, tanto quanto ama correre e sfogare le sue grandi energie nelle lunghe passeggiate per andare a spasso.

Non ha necessità di grandi spazi aperti, sa stare benissimo anche all’interno di un appartamento: anzi, in realtà è nato ed ha sempre vissuto per restare in casa in compagnia dei suoi amici. È molto fedele, giocherellone e coccolone: è il tipico cane da compagnia, con il quale è piacevole trascorrere le giornate.

CURIOSITÀ

La cosa che sicuramente salta di più all’occhio è la particolarità delle orecchie: il pelo molto lungo di alcuni esemplari dà al cane un aspetto simpatico, buffo e vispo.

Classificazione FCI – n. 352
Gruppo 9 Cani da compagnia
Sezione 9 Spaniel nani continentali
Standard n. 352 del 31/03/2010 (en)
Nome originale Russkiy Toy
Varietà a pelo liscio e a pelo lungo
Origine Russia