Smalandsstovare

Smalandsstovare
esemplare di Smalandsstovare

Esemplare di Smalandsstovare

Dati generali
Etimologia Nome di origine svedese che indica la tipologia e la zona d’origine, Smaland una provincia storica della Svezia, significa “Segugio di Smaland
Genitori Originario della Svezia
Presente in natura No
Longevità 12-14 anni
Impieghi Cane da compagnia, cane da caccia
Taglia Media

Il nome della razza può sembrare pressoché impronunciabile, Smalandsstovare, il che ben spiega perché molti esperti del settore lo conoscono come Segugio di Småland.

Una denominazione che ben spiega la provenienza di questo cane, originario di una regione della Svezia meridionale. Questo rende chiaro anche l’impiego di questo segugio, utilizzato soprattutto nella caccia alla lepre e alla volpe.

Scheda informativa del Smalandsstovare
Anallergico No
Per bambini Sì, perfetto compagno di giochi
Per anziani No, per il bisogno di esercizio
Con altri cani Socievole, molto attivo
Con gatti Se abituato da sempre alla loro compagnia può socializzare con loro, nonostante l’istinto predatorio
Rumoroso Abbaia quando segue una pista
Sport Venatori e costante attività fisica

Origini storiche della razza

Come già detto, la razza ha origine nella contea di Småland, dove esistevano numerose varietà di segugi fino al XIX secolo. Questi cani, nati dall’incrocio tra cani da ferma locali (tipo Spitz) e cani da caccia inglesi, non erano altro che gli antenati dell’attuale Smalandsstovare. Al di là di questo, non si sanno molte cose sulle origini della razza svedese.

Un solo dettaglio si fa risalire agli inizi del XX secolo, quando gli allevatori cominciarono a selezionare i cani con l’obiettivo di riproporre la ricostruzione del vecchio tipo di segugio di Småland. Non è un caso, infatti, che lo standard di razza redatto nel 1921 ammettesse sia la coda corta – tratto caratteristico del vecchio tipo – sia la coda lunga. Il tentativo di riproporre lo standard più antico ha richiesto grossi lavori di selezione, con il ricorso addirittura all’incrocio con razze diverse. In ogni caso, al momento la razza sembra essersi definita abbastanza stabilmente.

Prezzo

Come potete immaginare, si tratta di un cane davvero poco conosciuto e richiesto nel nostro Paese. Questo non ci permette quindi di definire uno standard di prezzo con certezza.

Carattere

Nonostante si tratti di un cane con una forte indole da cacciatore, il segugio di Småland si dimostra un perfetto animale da compagnia: pur essendo molto attivo fuori casa, infatti, è ben in grado di godersi la tranquillità tra le mura domestiche. In sostanza, è un cane adatto alla vita familiare, purché si rispettino le sue esigenze di gioco e movimento. Il suo animo da giocherellone, anzi, lo rende un ottimo compagno anche per i più piccoli. Si tratta quindi di un cane dalla doppia anima: da un lato, quella di animale da compagnia, e dall’altro, quella di ottimo partner da lavoro.

Questo dimostra che lo Smalandsstovare è contraddistinto da un’intelligenza davvero particolare, che lo rende indipendente nel lavoro, ma allo stesso tempo in grado di seguire gli ordini del suo padrone. Addestrarlo, quindi, non sarà affatto difficile. Soprattutto considerando il forte legame che stringe con il proprietario. A tal proposito, dobbiamo aggiungere che il cane si dimostra tanto benevolo verso la famiglia quanto diffidente nei confronti degli estranei. È una razza che ha bisogno di entrare in confidenza con le persone che non conosce, ma senza creare problemi di alcun tipo. Nei confronti dei suoi simili, invece, si dimostra ben predisposto, soprattutto se si tratta di giocare e correre.

Quello che è importante considerare è che si tratta di un cane estremamente energico ed attivo, che ha bisogno di muoversi quotidianamente: l’inattività prolungata può infatti innescare problematiche comportamentali e di salute.

Addestramento

Come anticipato, il carattere docile e devoto del segugio di Småland lo rende un cane davvero perfetto per l’addestramento, ammesso che il padrone utilizzi un metodo benevolo e positivo. È consigliabile comunque cominciare ad educare il vostro amico a quattro zampe sin dai primi mesi di vita, durante i quali dovrete insegnargli anzitutto a riconoscere il vostro richiamo, così da evitare che fugga quando vi trovate in ampi spazi aperti. Ricordatevi che si tratta di un cane da caccia, che gode davvero di un ottimo olfatto, per cui sarà portato per natura a seguire le tracce di eventuali prede senza tenere troppo in considerazione la direzione verso cui si sta muovendo. Diventa fondamentale, allora, che sappia riconoscere il vostro richiamo per non allontanarsi troppo. Nell’educazione dello Smalandsstovare suggeriamo di utilizzare premi golosi in funzione del rinforzo positivo: la razza si dimostra golosa, e apprezzerà particolarmente il metodo educativo.

Caratteristiche fisiche

Si tratta di un tipico cane di taglia media, con una corporatura robusta, ed un aspetto armonico ed elegante. In sostanza, l’aspetto del segugio deve essere forte, ma senza risultare troppo pesante nell’andatura e nel movimento.

Zampe

Gli arti anteriori sono dritti, paralleli tra loro e caratterizzati da spalle robuste e muscolose. Allo stesso modo, gli arti posteriori sono ben paralleli ed energici, con cosce caratterizzate da una muscolatura forte. I piedi sono ben solidi, compatti e contraddistinti da dita arrotondate e ben strette tra loro.

Corpo

La razza si distingue per una corporatura robusta, lievemente quadrata, ma ben equilibrata ed elegante. Il tronco è ben robusto e dotato di una muscolatura potente, il dorso breve e con garrese evidente. Il ventre è retratto, la groppa allungata e il torace molto sviluppato. Anche il collo è robusto, e nel complesso la muscolatura risulta ben sviluppata ed evidente su tutto il corpo dell’animale.

Peso e altezza

La razza rispetta a pieno tutte le misure di una taglia media, diciamo così. I maschi hanno un’altezza che varia dai 46 ai 54 cm, mentre le femmine oscillano tra i 42 e i 50 cm. Quanto al peso, tende a variare tra i 15 e i 18 Kg, con le femmine che risultano leggermente più “leggere” dei maschi.

Testa

La testa è magra, con cranio ampio e stop ben marcato. Il muso è pieno, con canna nasale rettilinea e tartufo di colore nero, che si distingue per le narici ben aperte. Il labbro superiore pende moderatamente. a dentatura è ben sviluppata, molto forte e caratterizzata da chiusura a forbice. Gli occhi sono di un caratteristico marrone scuro, e vantano un’espressione docile e tranquilla. Le orecchie sono leggermente alte rispetto alla linea degli occhi: sono portate pendenti, con la punta arrotondata, e tendono a sollevarsi leggermente quando il cane è in allerta.

Coda

La coda si trova sul prolungamento perfetto della linea del dorso, e tendenzialmente arriva fino al garretto. Portata dritta o leggermente a lama di sciabola, può anche essere corta alla nascita.

Pelo

Il pelo dello Smalandsstovare è semilungo e ruvido. Aderisce bene al corpo e presenta un sottopelo piuttosto abbondante e morbido. Nello specifico, il pelo tende ad essere più grossolano nelle zone del dorso e del collo, ma diventa corto e liscio in corrispondenza di testa, orecchie e parti anteriori degli arti. Invece, si può notare che tende ad essere più lungo sotto la coda e nella zona posteriore delle cosce.

Colori

Tendenzialmente, il mantello della razza è nero o marrone, con la presenza di alcune macchie fulve. Inoltre, lo standard di razza ammette anche piccole macchie bianche in corrispondenza di dita e petto.

Cuccioli

I cuccioli della razza si distinguono per un’incredibile voglia di giocare e di muoversi. Nei primi mesi di vita del cane, dovrete essere quindi ben disposti ad essere il suo compagno di giochi, perché noterete che la sua esigenza primaria è quella dell’attività fisica. Va da sé che il segugio di Smaland non si adatta affatto a padroni pigri, perché l’inattività e la noia finiranno con il creare non pochi problemi al cane stesso.

Considerando che il cane vanta una buona socializzazione già dai primi mesi di vita, non vi sarà affatto difficile portarlo al parco e lasciarlo divertire in compagnia dei suoi simili. Quanto al rapporto con gli estranei, invece, vi consigliamo di lavorare sulla socializzazione del cucciolo, in modo tale che possiate poi vivere in casa con un cane equilibrato e tranquillo.

Salute

Lo Smalandsstovare è un cane particolarmente robusto, anche dal punto di vista della salute. La vita media, infatti, oscilla attorno ai 13 anni. Fortunatamente, la razza non soffre di particolari patologie ereditarie né tanto meno di altri problemi di salute. Si tratta comunque di un animale ben in grado di sopportare le temperature più fredde, che però non ama troppo quelle più calde. Vi consigliamo quindi, in estate, di limitare le attività del vostro amico a quattro zampe, onde evitare colpi di calore o altri problemi affini.

Indicazioni sull’alimentazione

Quanto alla dieta del segugio di Smaland, è importante sottolineare che non c’è bisogno di particolari attenzioni. Il cane non tende ad ingrassare, ed ha bisogno di almeno 320 grammi di crocchette al giorno, a cui aggiungere circa il 10% di cibo umido.

Toelettatura

La tipologia di pelo della razza non richiede cure particolari, se non qualche spazzolata settimanale per eliminare peli morti ed eventuali detriti che possono trovarsi sul corpo dell’animale. Anche nei periodi di muta non sarà necessario cambiare le abitudini di toelettatura, perché la perdita di peli del cane è davvero moderata.

Allevamenti

Come anticipato, lo Smalandsstovare non è una razza troppo conosciuta in Italia, per cui non ci sono allevamenti certificati ENCI sul nostro territorio nazionale.

È un cane d’appartamento?

Contando il suo forte bisogno di attività fisica, questo cane non si rende troppo adatto alla vita in appartamento. È preferibile una casa con giardino o addirittura in campagna, in modo che il segugio possa muoversi liberamente. Nonostante questo, anche se il cane dovesse vivere in giardino, è consigliabile portare comunque il cane al parco per correre e giocare.

Curiosità

La selezione della razza sembra essersi fermata negli anni Cinquanta, quando per l’ultima volta è stato aggiunto sangue di altre razze a quello dello Smalandsstovare.

Classificazione FCI – n. 129
Gruppo 6 Segugi e cani per pista di sangue
Sezione 1 Cani da seguita
Sottosezione 1.1 Di media taglia
Standard n. 129 del 02/10/2017 (en)
Nome originale Smalandsstovare
Tipo Cani da seguita
Origine Svezia