Terrier Boemo

Terrier Boemo
cane Terrier Boemo

Esemplare di Terrier Boemo

Dati generali
Etimologia Il nome ne indica la tipologia e la sua zona d’origine, la Boemia, una zona storica dell’Europa Centrale che corrisponde ad una parte dell’attuale Repubblica Ceca
Genitori Sealyham Terrier x Scottish Terrier 
Presente in natura No
Longevità 12-14 anni
Impieghi Cane da compagnia, cane da caccia
Taglia Piccola

Il Terrier boemo, detto anche Cesky Terrier e una razza di cani piccoli, provenienti dalla Repubblica Ceca; il nome “cwsky” letteralmente viene tradotto come “terrier ceco”.

Scheda informativa del Terrier Boemo
Anallergico No
Per bambini Sì, ottimo animale per i bambini e la famigli in genere
Per anziani Molto calmo e dalla stazza compatta, sa essere un buon compagno per loro
Con altri cani Socievole, se abituato da cucciolo
Con gatti Tollerante con i gatti di casa sua che sono cresciuti insieme a lui
Rumoroso Moderatamente, lo fa per prevenire un’intrusione
Sport Esercizi per tenerlo attivo, che contrastino la sedentarietà e che tengano attivi olfatto e mente

Origini storiche della razza

Le origini del Terrier boemo sono molto recenti; queste risalirebbero al 1948, quando un allevatore di origini ceche, František Horák ebbe l’idea di fare incrociare un Sealyham Terrier con uno Scottish Terrier, con lo scopo di ottenere un cane adatto alla caccia dei boschi della Boemia. Durante gli anni del comunismo, questa razza ebbe un enorme successo, successo che toccò tutto il mondo come testimoniano moltissime lettere ricevute da ogni parte del pianeta dove vi erano scritti solo messaggi positiva circa questa razza. František Horák morì nel 1997. Lo scopo originale era quello di cacciare gli animali selvatici in tana, in particolar modo per la caccia ai topi, ai tassi e alle volpi, adesso però risulta un perfetto cane di compagnia e un incredibile show-dog.

Prezzo

Il prezzo di uno di questi cani si aggira intorno ai 1.200€; tuttavia risulta impossibile quantificare un prezzo fisso e il prezzo può perfino variare, visto e considerato che questi non sono particolarmente famosi.

Carattere

Il Terrier boemo è famoso per avere un temperamento parecchio tranquillo e per essere un cane sempre gioioso; questa loro caratteristica li rende dei perfetti cani da compagnia si per gli adulti che per i bambini, per cui hanno una grande predilezione. Sono tuttavia cani parecchio timidi e riservati soprattutto nei confronti degli estranei, ma fortunatamente non sono cani che risultano mai aggressivi o che tendono ad essere ostili.

Addestramento

Addestrare questi cani non risulta molto complicato; il loro temperamento mansueto li rende perfetti cani a cui insegnare non solo i comandi base, ma anche altri giochi divertenti. È necessario però che l’addestramento cominci durante le prime settimane di vita per riuscire ad avere un cane sicuro di sé e sicuro dei propri padroni. L’ausilio di snack premio possono inoltre facilitare le fasi di apprendimento e rendono il cane più attento e più incline ad ascoltare i comandi del proprio padrone; sono consigliabili diverse sessioni di apprendimento giornaliere di pochi minuti, piuttosto che una sola sessione giornaliera ma con tempistiche decisamente più lunghe. In questo modo il cane non si sentirà stressato e non dimenticherà le cose già apprese.

Caratteristiche fisiche

Il Terrier boemo come accennato è un cane di taglia piccola, ma nel complesso risulta parecchio compatto e ben proporzionato. Risultano tuttavia difetti fisici le seguenti caratteristiche: costituzione debole, muso corto o appuntito, occhi troppo grandi o sporgenti, pelo troppo fine o troppo ruvido, gli arti storti; e ancora risultano difetti le orecchie troppo grandi o troppo piccole, i denti poco sviluppati e il dorso troppo lungo o troppo corto. Esistono inoltre anche altri difetti che però possono essere eliminati e tra questi è possibile elencare: il canino storto, il pelo troppo grosso, troppo lanoso o addirittura riccio, un comportamento eccessivamente timido o perfino aggressivo, la coda arrotolata o portata al dorso.

Zampe

Le zampe, nonostante le dimensioni di questi cani, sono parecchio forti anche se sono zampe molto corte, proporzionali quindi al resto del corpo. Per quanto riguarda le zampe anteriori, queste risultano dritte e con una buona ossatura, le spalle sono muscolose e i gomiti sono ben allineati e quindi non sono deviate né verso l’interno che verso l’esterno. I piedi sono larghi e le dita ben arcuate con cuscinetti decisamente spessi e unghie forti. Per quanto riguarda invece le zampe posteriori, anche queste risultano forti e decisamente muscolose, le gambe sono corte e i piedi sono più piccoli di quelli anteriori.

Corpo

Il corpo si presenza di forma allungata e con una muscolatura che li rende parecchio forti e altrettanto resistenti.

Peso e altezza

Per quanto riguarda l’altezza questa sia per i maschi che per le femmine si aggira tra i 25 e i 32 cm; per quanto riguarda le femmine l’altezza ideale è di 27 cm, mentre per i maschi è di 29 cm. Il peso si aggira tra i 6 e i 9 kg per entrambi, anche se le femmine possono pesare leggermente meno rispetto ai maschi.

Testa

La testa del Terrier boemo è lunga è ha un condotto nasale abbastanza accentuato ma allo stesso tempo dritta. Le labbra sono carnose e il cranio non risulta essere troppo larga e gli zigomi sono accentuati; la testa quindi risulta essere molto simile ad un parallelepipedo ad angolo ottuso, lunga e con i giusti angoli. Il naso è bene sviluppato e può essere di due colori, nero o color rosa, in corrispondenza del colore del pelo; le mascelle sono ben sviluppate e sono dotati di una dentatura parecchio forte. La pelle tende ad essere più allentata nella gola e può presentare quindi delle pieghe; le orecchie sono di dimensioni medie e sono abbastanza pendenti. Gli occhi sono anche di media grande e sono piuttosto incavati, rendendo quindi la loro espressione abbastanza gioiosa; il colore degli occhi è sempre marrone e possono avere una tonalità più chiara o più scura.

Coda

La coda presenta un’attaccatura bassa e può risultare anche spessa; la lunghezza di questa si aggira tra i 18 e i 20 cm e quando il cane è a riposo questa presenta una leggera curvatura verso l’alto. Quando il cane è in movimento la coda si mette in posizione orizzontale o verso l’alto, prendendo le caratteristiche di una sciabola.

Pelo

Il pelo del Terrier boemo risulta lungo ma allo stesso momento anche fine e leggermente ondulato; in alcune parti questo risulta essere più folto che in altre parti del corpo.

Colori

È possibile trovare questi cani nei seguenti colori: grigio, tendente al blu (anche se alla nascita i cuccioli sono di colore nero) e marrone chiaro (anche se in questo caso i cuccioli alla nascita si presentano nel colore marrone scuro). In entrambi i casi possono essere accettate sfumature di colore giallo, grigio o bianco, soprattutto sul collo, sul ventre, sul torace, sulle cosce e sulla zona anale.

Cuccioli

I cuccioli di Terrier boemo non sono particolarmente irrequieti, come tutti i cani cuccioli richiedono parecchia attenzione e vogliono giocare molto spesso; la socializzazione precoce con gli altri animali inoltre li farà crescere sicuri di sé e privi di ogni competizione.

Salute

Il Terrier boemo nonostante le dimensioni è un cane che non ha particolari problemi di tipo genetico; risulteranno quindi bastevoli le basilari visite dal veterinario, soprattutto se non dovessero manifestarsi degli inconvenienti legati alla salute; la loro aspettativa di vita si aggira tra i 12 e i 15 anni.

Indicazioni sull’alimentazione

Non ci sono particolari esigenze alimentari che devono essere rispettati; questi peloso possono assumere quindi sia cibo secco o in scatola, sia cibo fatto in casa e cucinato appositamente. Se si ha l’intenzione di alimentare un Terrier boemo con del cibo fatto in casa, è possibile somministrare sia la carne (rossa e bianca) sia il pesce che le uova, ma tutte sempre previa cottura; in alternativa è possibile somministrare formaggio magro e perfino verdure. È necessario tuttavia non esagerare mai con i carboidrati come pasta, pane o riso, per evitare che possano subentrare problemi di obesità o di sovrappeso, visto e considerata la taglia piccola di questi cani. Tuttavia risulta necessario seguire la dieta stilata dal veterinario, il quale potrà essere più specifico solo dopo aver preso in considerazione una serie di fattori del cane, quali età, peso, stato di salute e soprattutto stile di vita.

Toelettatura

Questi cani possono essere lavati ogni qualvolta risulta necessario, perché il pelo non solo non è duro, ma è di facile manualità. È consigliabile rasare il pelo sul dorso e sopra il collo, in modo tale da tenere stabile a 1 o 2 cm la lunghezza del pelo; anche le orecchie, i fianchi, la coda, le spalle e le cosce devono essere rasate. Resta quindi una bella frangia nella parte di sotto, nella pettorina e nel ventre che necessitano solo di spazzolature e di pettinate ogni volta che risulta necessario. È importante che venga anche leggermente accorciato il pelo delle sopracciglia, la barba e i baffi; questo tipo di toelettatura ha il preciso scopo di proteggere il cane dal freddo e dall’umidità e per essere anche carino nell’aspetto e di evitare la massiccia presenza di pelo, che potrebbe perfino dare fastidio al cane.

Allevamenti

In Italia è presente un solo allevamento che si occupa di questa razza e si trova in Emilia Romagna e più precisamente a Reggio Emilia.

È un cane d’appartamento?

Il Terrier boemo può essere considerato un perfetto cane per vivere in appartamento; sono comunque necessarie per il suo benessere sia fisico che mentale, fare un paio di passeggiate al giorno, per mantenere il cattivo con il morale alto.

Sarebbe anche opportuno permettere al cane di correre in totale serenità senza la costrizione del guinzaglio; è bene sempre ricordare che questi nascono come cani da caccia, anche se le dimensioni irrisorie possono farlo dimenticare. È quindi nella loro natura l’istinto di caccia e quello della scoperta, istinto che in alcune occasioni sarebbe bene assecondare, per avere sempre in casa un cane felice.

Curiosità

Il Terrier boemo venne riconosciuto dalle FCI nel maggio del 1963.

Classificazione FCI – n. 246
Gruppo 3 Terrier
Sezione 2 Terrier di piccola taglia
Standard n. 246 del 20.1.1998 (en)
Nome originale Český teriér
Origine Rep. Ceca