Cibo per cani donato dai dipendenti di Amazon

700 kg di cibo per cani è stato donato dai dipendenti di Amazon al canile di Montebolzone del comune di Agazzano; un gesto bellissimo.

cibo-per-cani-donato-dipendenti-amazon

Ben 700 kg di cibo per cani è stato donato al canile di Montebolzone da un gruppo di dipendenti di distribuzione Amazon nel comune di Castel San Giovanni, in provincia di Piacenza. Un gesto d’oro che sicuramente ha fatto felici molte persone ma anche molti cani che sicuramente gradiranno questo dono.

Cibo per cani donato dai dipendenti di Amazon

 

Agazzano, sempre in provincia di Piacenza, presenta appunto questa struttura, ovvero il rifugio di Montebolzone, che è gestita dalla Lega Nazionale per la Difesa Del Cane che svolge un’ottimo lavoro sul territorio in quanto accoglie e dona un rifugio a tutti i cani senza un tetto nei comuni che vanno dalla Val Tidone alla Val Luretta.

Cibo per cani donato dai dipendenti di Amazon

Anche per via di questo eccellente lavoro è stato donata questa gran quantità di cibo per cani che farà contenti i circa 400 cani ospitati dal canile.

La Lega a protezione degli animali nasce nel 1950 e da allora ha sempre lo stesso e identico obiettivo di difendere e tutelare la vita degli stessi animali combattendo ogni forma di violenza.

Cibo per cani donato dai dipendenti di Amazon

Il responsabile del canile di Montebolzone, una volta avvisato della donazione dei 700 kg di cibo per cani da parte di un gruppo di dipendenti di distribuzione Amazon ha espresso tutta la sua felicità e gratitudine per il gesto dell’azienda riconoscendo il merito che quest’ultima ha avuto all’interno della società tutta.

Amazon però non è nuova a questo tipo di operazioni benefiche visto le altre passate donazioni in altri ambiti, sempre però a favore della difesa delle cause più meritevoli che molte volte coinvolgono da vicino gli stessi dipendenti della famigerata azienda.

Cibo per cani donato dai dipendenti di Amazon

Molte volte Amazon prende parte alla vita delle comunità dove risiedono i propri lavoratori, facendo tra l’altro sempre del bene.

Tra le lotte intraprese dalla grande azienda di Seattle figurano finanziamenti alla costruzione di strutture per comunità educative, case di accoglienza per donne vittime di violenza ma anche per quanto riguarda l’ambito medico e di ricerca.

E come ultimo gesto questa donazione di cibo per cani che dimostra come l’altruismo e la solidarietà non siano valori completamente dissolti in una società che, oggi come oggi, tende a guardare sempre e solo in avanti senza tenere conto di chi è meno fortunato e purtroppo rimane dietro.