Corks, il cagnolino triste che ha avuto una seconda possibilità

La vita con lui è stata sempre dura, ma ora gli ha regalato una seconda possibilità

cane felice

Oggi vi raccontiamo la storia di Corks, un cagnolino sfortunato che ha iniziato l’avventura chiamata vita nel peggiore dei modi, ma che poi ha avuto la sua seconda possibilità.

Adesso è un cane felice ed appagato, ma quando i volontari di Dogs Without Borders, lo hanno preso sotto la loro ala protettiva non era così.

Quando era solo un cucciolo è stato legato ad una macchina e trascinato per diversi metri. Le ferite fisiche non sono state niente in confronto a quelle dell’anima.

Così, il primo rifugio che si è preso cura di lui ha preso la decisione più difficile: Corks era irrecuperabile, sia dal punto di vista fisico e sia dal punto di vista psicologico. E quindi era meglio procedere con l’eutanasia.

Fortunatamente sono intervenuti i volontari di cui sopra che dopo essersi presi cura di lui gli hanno anche trovato una famiglia.

Colei che gli ha aperto le porte di casa e del suo cuore, è una donna di nome Brooke Wilson.

Che è rimasta colpita dalla storia del cagnolino Corks e ha deciso di regalargli una seconda possibilità.

Le cose non sono andate da subito nel migliore dei modi: il cagnolino ringhiava e non permetteva a nessuno di avvicinarsi.

Ci sono volute intere settimane di duro lavoro per fare in modo che iniziasse a fidarsi delle persone che gli volevano bene.

“Inizialmente non era disposto a lasciare che una sola persona lo toccasse, ora mi ama e quando ne ha l’occasione mi riempie di baci sulla faccia”, ha raccontato Brooke.

Il sentimento è reciproco, perché come lei stessa ha affermato: “E’ stato chiaro fin da subito che non volevo fare altro che renderlo felice per il resto della sua vita”.

Come vi avevamo anticipato Corks è ora un cane felice che ha lasciato alle sue spalle il dolore che l’ha afflitto in passato.

Tutto ciò non è stato facile, ma l’amore di Brooke ha permesso che l’impossibile diventasse possibile! Buona vita a entrambi!

Un’altra bella storia a lieto fine: quella del salvataggio di un cane in Thailandia.