Corn dog per cani

Una ricetta di Chiara, la food writer di Bocconcini Canini: oggi cuciniamo i corn dog, per la nostra pancia e per quella di Fido

Ciao! Sono Chiara, abito in provincia di Varese e sono una food writer professionista. Il mio secondo mondo è Bocconcini Canini: un sito di ricette e videoricette dedicato ai cani.

Non ho negozi, non uso ingredienti particolari: sfrutto con semplicità ciò che solitamente tutti noi abbiamo già in casa, per suggerirvi idee veloci e carine da preparare al vostro cane.

La prima ricetta che vi faccio conoscere è golosissima e in doppia veste: prima inizio con la parte per voi – ovvero i classici corn dog impastellati e fritti – per poi suggerire la stessa ricetta ma adattata in modo che sia perfetta per i cani. Qui sotto, dopo il video, vi scrivo anche qualche alternativa!

Ora che avete visto entrambe le ricette, vi riporto qui per comodità quella per cani:

Ingredienti

  • wurstel di pollo piccoli 2 (senza glutine o glutammato, né conservanti)
  • farina di mais q.b.
  • latte un goccio (o acqua, o yogurt neutro non zuccherato)
  • spaghetti di grano saraceno 2 di numero (che sono naturalmente senza glutine)

Molto più veloci, i dog corn sono uno snack golosissimo per il tuo cane. Tagliate a metà i wurstel di pollo. Spezzate a metà gli spaghetti. Usate metà spaghetto per infilzarlo in ogni pezzetto di wurstel.

corn-dog-per-cani

Ora che è tutto pronto, non vi resta che immergere in poco latte il wurstel, tenendolo per lo spaghetto.

corn-dog-per-cani

Passatelo immediatamente dopo nella farina di mais. Ecco fatto! Procedete con tutti i corn dog per il vostro cane!

corn-dog-per-cani

Alternative al wurstel

Se per varie ragioni preferite non dare wurstel al cane, per sostituirlo potete usare un tocchetto di zucchina oppure uno di carota. Certo, in quest’ultimo caso sarà difficile infilzare lo spaghetto al suo interno ma basterà affondare prima uno stuzzicadenti di legno per far il vano necessario!

La farina di mais

Ho usato la farina di mais per due motivi: uno è che mi serviva qualcosa che simulasse, per colore e croccantezza, la parte esterna dei corn dog classici per umani e fritti; il secondo e più importante motivo è che la farina di mais è molto digeribile e sana per l’apparato digerente dei cani.

Noi, quando abbiamo mal di stomaco, optiamo per il riso bollito… per i cani, invece, è molto più adatta la polenta (ovviamente fatta e poi lasciata raffreddare e tagliata a cubetti – sul mio sito trovate la “polenta croccante” se volete dare un’occhiata).

Gli spaghetti di grano saraceno

Se i corn dog per umani sono da passeggio e con un comodo stecchino di legno, i corn dog per cani non potevano essere esteticamente da meno. Non mi piaceva l’idea di usare il legno, quindi ho pensato alla pasta cruda.

Agli spaghetti classici, ho preferito quelli di grano saraceno: li ho già in casa per avere un’alternativa al glutine, essendone questo grano privo in modo naturale. Questa è la scelta migliore anche per i cani, anche se non succede nulla se rosicchiano un po’ di spaghetto di grano tenero.

Wurstel

Nelle mie ricette si trovano davvero raramente carne e pesce: in fondo propongo snack per viziare i cani, laddove già nella pappa quotidiana dovrebbero esserci quelle proteine.

Ogni tanto, faccio eccezioni come questa. Ho scelto però wurstel “leggeri” di pollo, una marca specifica che dichiara l’assenza di glutammato, glutine e conservanti.

corn-dog-per-cani

Spero tanto che questa ricettina doppia vi sia piaciuta, perché ne seguiranno tante altre!

Chiara

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati