Cosenza: cane abbandonato in spiaggia sotto al sole

Oggi vogliamo raccontarvi la triste storia del cane Nemo, una storia che arriva da Cosenza e che, ancora una volta, non fa che dimostrarci la crudeltà di alcuni esseri umani.

È vero, ormai ogni giorno vi raccontiamo storie come questa. Storie di abbandoni e di maltrattamenti. Storie di violenza e di crudeltà.

Cane Nemo

Perché si sa, il periodo estivo è sempre molto difficile per i nostri amici a quattro zampe. Nonostante le tante campagne di sensibilizzazione, infatti, sono sempre moltissime le famiglie che decidono di prendere un cane e poi non sanno che farsene quando arriva l’estate.

Non sanno che farsene quando arrivano le ferie, la possibilità di andare in vacanza. Ed ecco allora che i canili si riempono, per opera di coloro che hanno almeno la decenza di lasciarli in un rifugio.

Perché si riempono anche i cimiteri, dal momento che molti restano anche per la strada. Cani che muoiono perché non abituati alla vita da randagi, investiti da una macchina o disidratati e affamati.

Cane che osserva

E poi ci sono anche quelli che, invece, pensano che la soluzione migliore sia lasciarli chiusi in casa da soli per tutte le ferie. Si riempe la ciotola di cibo e di acqua e si parte per le vacanze.

Senza pensare che, purtroppo, i cani non possono vivere così. Come la vicenda di Salsomaggiore, dove un cane è rimasto solo in casa mentre i proprietari erano in vacanza.

Questa volta, invece, siamo a Cosenza e la vittima della crudeltà umana è un cane di nome Nemo.

Cane che osserva spaventato

Nemo viene ritrovato da alcuni passanti da solo in spiaggia. Impaurito, affamato, disidratato e debilitato da quel sole che gli sbatteva sulla testa.

In un primo momento si è pensato ad una fuga, ma dal momento che nessuno ha chiesto di lui è chiaro che si sia trattato di abbandono.

Nemo adesso si trova in un rifugio a Cosenza. Le volontarie del canile hanno lanciato un appello disperato per trovargli una nuova famiglia.

Cane che guarda in alto

Il cane ha affrontato malissimo l’abbandono. Piange tutto il giorno e non mangia se non in presenza dei volontari del canile.

Per chi fosse interessato, Nemo verrà affidato in tutta Italia, dopo i classici controlli del pre-affido. Il numero da contattare per avere informazioni è il 3498602082.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati