Cucciolo di cane con coda sempre alzata, perché lo fa?

cucciolo di cane con la coda alzata

Spesso viene da chiedersi come fanno i nostri amici a 4 zampe a comunicare con noi padroncini. Imparare a conoscere i movimenti e le azioni dei compagni di viaggio è importantissimo. Ad esempio, cosa vuole dirci un cucciolo di cane con la coda sempre alzata? Vediamo qualche info.

Coda del cane: cos’è?

Cucciolo di cane con coda sempre alzata, perché lo fa?

La maggior parte degli animali è famosa per avere una parte del corpo da una parte buffa e simpatica, dall’altra essenziale per la comunicazione tramite un linguaggio comprensibile anche all’uomo: la coda!

La coda è una parte posta alla fine del corpo dell’animale. Esse rappresenta una sorta di appendice del tronco del cagnolino morbida, flessibile e tipica dei vertebrati. Si può infatti anche affermare che la coda sia un prolungamento della colonna vertebrale, piena di terminazioni nervose.

Presente in moltissimi animali, è tipica dei canidi (anche quindi dei cani domestici) nei quali ha una funzione particolare: serve a esprimere le emozioni e le sensazioni in base al movimento e alla sua posizione.

Compito di noi padroncini, dunque, è imparare a conoscere il nostro piccolo amico fin dalla tenerissima età. Entrando sempre più in confidenza con lui, sarà facile anche capire dai suoi atteggiamenti e comportamenti tutto quello che è necessario per poter comunicare con lui e interpretare le sue esigenze.

Il rapporto simbiotico che si andrà a creare deve essere forte a tal punto da permettere che il linguaggio usato dall’uomo e quello usato dal cane siano comprensibili per entrambi, al fine di parlare e capirsi nel modo più facile possibile.

L’essenzialità della coda nel cane è così importante perché i cuccioli, fino dalle primissime settimane di vita, iniziano a muovere la coda in modo naturale e istintivo, senza rendersene conto. Già dai 40-45 giorni, il loro modo per comunicare con gli altri, che siano animali o umani, è il movimento della coda, che pian piano prenderà sempre più forza.

Tagliare la coda al cane non è sempre consigliato. Si potrebbe prendere in considerazione tale ipotesi solo nei casi di estrema e pura necessità. Lui infatti è perfettamente consapevole di averla e di quanto sia indispensabile per il suo corpo: toglierla creerebbe qualche disagio.

Tagliandola, dunque, oltre a provocare degli scompensi alla consapevolezza che il piccolo ha del suo corpo, può comportare non solo paura pre-operatoria, ma anche dolore post. Fastidio e possibili infezioni devono essere salvaguardati!

Generalmente si crede che quando un cagnolino scodinzola, lo fa perché è felice. Molte volte è davvero così, ma bisogna anche essere consapevoli che ci sono tantissimi e differenti movimenti della coda del cane.

Come capire cosa significano? Studiare il nostro piccolo amico e imparare a comprendere il suo essere più profondo ci aiuterà anche a interpretare il moto della sua coda.

Vedremo di seguito il significato di questi movimenti, soffermandoci poi in particolare su un aspetto: perché il cucciolo di cane ha la coda sempre alzata?

Diversi movimenti della coda: cosa significano?

Cucciolo di cane con coda sempre alzata, perché lo fa?

Come già sopra sottolineato, imparare a comprendere i singoli movimenti della coda del cagnolino è un requisito basilare per entrare in confidenza col lui e sapere interpretare le sue esigenze.

Ricordiamoci sempre un punto molto importante: lo scodinzolio di un animaletto non vuole sempre significare “Ciao sono felice di vederti”!

In modo diverso da come comunemente si pensa, il movimento della coda del cucciolo non è uno e unico. Anzi, la sua coda fa dei giri incredibilmente diversi! Essa si muove in direzioni differenti in base a quello che il piccolo amico vuole comunicarci.

Ebbene dunque si può di nuovo affermare questo: la coda è il mezzo tramite cui il cagnolino vuole comunicare con noi! Esprimerà il suo stato d’animo, le sue impressioni, esigenze, sensazioni. Imparare a capire tutto questo aiuterà anche noi a comprendere fino in fondo tutto quello che serve per stare dietro al nostro piccolo amico.

Vediamo qualche movimento della coda del cane per capire cosa vuole comunicarci nello specifico. Come tiene la coda il cane?

  • rilassata: la coda distesa, senza nessuna posizione specifica, ferma, indica che il cucciolo è tranquillo e rilassato. La sua serenità implica che in quel momento preciso si sente calmo e a suo agio
  • abbassata: la coda bassa è spesso accompagnata anche dalle orecchie basse. Questo non è buon segno: significa che il nostro piccolo amico ha paura di qualcosa, è molto ansioso e non riesce a stare tranquillo. Potrebbe essere soggetto a stress, disagi o avere paura di qualcosa che lo circonda.
  • abbassata con lievi movimenti: il nervosismo in questo caso è palese: la coda prova a muoversi ma non gli riesce molto bene. Il piccolo vuole sicuramente comunicarci che la situazione che sta vivendo lo preoccupa molto e ha bisogno di qualche supporto
  • fra le gambe: anche questa posizione della coda ci dice che qualcosa non sta andando come dovrebbe. Spesso questi sono momenti durante i quali il nostro amico a 4 zampe ha proprio bisogno di aiuto: ha molta paura, è spaventato da qualcuno o da qualcosa e deve assolutamente essere aiutato. Molte volte anche le orecchie sono rivolte all’indietro. In realtà, però, è difficile che si faccia avvicinare: in questi casi succede spesso che tenda anche a nascondersi per non essere scovato e infastidito o impaurito ulteriormente. Dovremo essere bravi noi a farlo stare tranquillo, facendogli capire che non siamo una minaccia
  • distesa in modo orizzontale: questo è uno dei segni particolari e meno facilmente interpretabili. Può voler dire sia che c’è del nervosismo che deve sfogare in qualche modo, oppure che sente di dover stare in allerta perché presuppone che qualcosa non vada secondo i piani. Molto spesso può anche significare che è felice di vederci e vuole farci capire che si sente bene ad essere lì con noi. Per riuscire ad interpretare meglio questo segnale dobbiamo imparare a conoscere il nostro piccolo amico: studiarlo e cogliere ogni suo minimo spostamento è importante anche per poterlo aiutare in caso di necessità
  • coda agitata con altrettanti movimenti dei fianchi: questa è forse la condizione migliore del nostro cucciolo: la sua coda che si muove velocemente da un lato all’altro è indice della sua felicità e del suo divertimento

E un cucciolo di cane con la coda sempre alzata cosa sta cercando dirci? Vediamo qualche dettaglio nel prossimo paragrafo.

Il cucciolo di cane ha la coda sempre alzata? Perché?

Cucciolo di cane con coda sempre alzata, perché lo fa?

Come abbiamo visto e come comunemente si pensa, agli animali manca la parola! Se riuscissero a comunicare con le parole, esattamente come gli umani, sarebbero davvero i compagni di vita migliori che si potrebbe mai desiderare.

Oltre a questo però dobbiamo ovviamente sapere che gli animali, in particolare il cane, trovano sempre il modo di adattarsi! Infatti, fin da cuccioli, i nostri fedeli amici vogliono tentare di dirci quello che pensano, quello che provano, tutto quello che gli passa per la testa. La coda è dunque il mezzo per comunicarci tutto questo: è il canale tramite cui possono entrare nella nostra testa e aiutarci a comprendere eventuali esigenze.

Cosa significa quando un cucciolo di cane ha la coda sempre alzata? Perché succede tutto questo? La coda tenuta sempre alta simboleggia che il cane è sull’attenti, in allerta riguardo tutto quello che gli succede intorno, al fine di essere pronto ad intervenire qualunque cosa dovesse accadere.

Ma c’è dell’altro. L’atteggiamento del cane con la coda alta indica anche che si sente fiero di sé, sicuro del suo aspetto e del suo corpo. È convinto di quello che sta facendo, è pronto a difendere qualunque amico in difficoltà e in allerta nel caso in cui dovesse intervenire in situazioni spiacevoli.

La coda alta segnala un temperamento forte e pieno di sé. Molte volte, quando sono i cuccioli a tenere la coda sempre alzata, si potrebbe benissimo pensare che questi lo facciano perché hanno bisogno di dimostrare qualcosa.

Quello che vogliono far capire è che sono forti, pronti all’azione e sicuramente in grado di affrontare qualunque situazione, anche di difficoltà.

Lo fanno per sentirsi più pieni, più robusti, più adulti. Lo fanno perché vogliono sentirsi al pari di quelli più grandi, per marcare il territorio e mettere in chiaro le cose. Il cucciolo di cane che ha sempre la coda alzata ha la grande necessità di percepirsi vivo, coraggioso e padrone del luogo circostante.

In generale, è comunque un movimento della coda che può essere considerato positivo. La coda alzata significa sì “stare in allerta” ma anche “non avere paura di nulla“: si può definire quasi un atteggiamento combattivo e tenace.

Sicuramente si può affermare che tenere la coda alzata significa che il corpo dell’animali è in tensione. Il piccolo (ma anche il cane adulto) è pronto all’eventuale attacco o scontro con altro cane, animale o umano. Non implica però necessariamente che voglia assalire qualcuno o qualcosa, ma semplicemente che si tiene in allerta.

Addrizzare la coda all’improvviso, quindi, è anche un simbolo che ci dimostra che il piccolo cagnolino ha avvertito qualcosa che vuole tenere sotto controllo. Un conto è mantenere a bada l’aggressività tenendosi sempre pronto all’azione, un conto è avere paura e reagire senza riflettere.

La coda alzata, dunque, è proprio sintomo che c’è la percezione di un “qualcosa” che va assolutamente verificato, ma da cui non per forza deve conseguire qualcos’altro di negativo o preoccupante.