Cucciolo di cane morde sempre tutto: cosa significa? È normale?

cane morde bastone

Se il nostro cucciolo di cane morde sempre, ogni cosa, persona, oggetto che gli capita a tiro, cosa potremmo fare per aiutarlo a smettere? E soprattutto: come possiamo insegnargli a non farlo? Vediamo qualche dettaglio riguardo la questione.

Cucciolo di cane morde: perché lo fa?

Cucciolo di cane morde sempre tutto: cosa significa? È normale?

Prendere un cucciolo di cane in casa non è di sicuro una passeggiata. Alcuni sottovalutano la questione pensando che sia una cosa semplice e da gestire senza alcuna difficoltà. In realtà, prendere un piccolo animale domestico è un compito incredibilmente grande che ci impegnerà per tutta la vita.

Ma badiamo bene. Non è solo dedizione e prendersi cura del cucciolo: c’è molto di più! Il rapporto che si instaura con qualunque animale, a maggior ragione con un cane, può essere così profondo e bellissimo che tutte le fatiche saranno ripagate con amore e affetto.

Come facciamo a dare al nostro cucciolo la possibilità di vivere una vita serena e felice, al fianco di persone che gli vogliono bene? In questo articolo vedremo come gestire un cucciolo di cane che morde sempre e costantemente ogni cosa gli si presenti davanti.

Un cagnolino in tenera età che ancora non si sa gestire la vita e ha bisogno di imparare a controllare anche il suo corpo, potrebbe prendere delle cattive abitudini.

Queste lo porteranno a inserirsi in modo a volte disagiante all’interno della famiglia. Vediamo allora come si può rimediare a questi comportamenti e aiutare il piccolo a sentirsi parte del tutto.

Ci sembra strano che un cucciolo di cane morde tutto? E soprattutto: come assume questo atteggiamento? Questo è un comportamento comune a tutti i cuccioli di cane: ma perché lo fa? Da cosa è spinto?

I fattori possono essere di varia natura. Vediamone alcuni, fra i più comuni:

  • mettere i denti. Questo è un fattore che accomuna ogni cucciolo di tutte le specie. Fra stress, dolore e fastidio, questa dinamica implica la necessità di dover sfogare il disagio in qualunque modo possibile. Ecco allora che il cagnolino inizierà a mordere qualunque oggetto gli capiti sotto tiro per esprimere questa grande seccatura
  • cambio dei denti. Altra tappa essenziale nella crescita di qualunque cucciolo: passare dai denti da latte a quelli definitivi fa male, è fastidioso e dà dei tormenti incredibili che vanno per forza sfogati
  • usare la bocca per scoprire il mondo. Banalmente, potrebbe anche darsi che il cagnolino abbia bisogno di mordicchiare le cose per conoscere le consistenze, sentire i gusti, capire cosa è più morbido e cosa è più duro. Insomma, potrebbe essere anche un motivo di conoscenza. Ma, facciamo attenzione: quando il bersaglio da mordere sarà la nostra gamba o il nostro braccio, la cosa potrebbe essere sgradevole! Meglio insegnargli a controllarsi
  • pulirsi i denti: per farlo, potrebbe utilizzare qualunque superficie. Una cosa consigliata è proporre dei bastoncini commestibili fatti appositamente per sistemare e pulire i denti dei cagnolini. Essi potranno sfogare su questo biscotto il loro morso e non farlo altrove
  • allenare i muscoli della masticazione. Soprattutto quando molto piccoli, i cagnolini hanno necessità e bisogno di imparare a mordere: il passaggio da cibi morbidi e cibi consistenti da masticare è molto difficile. Per capire come si mastica e come si stringe, proveranno ad impararlo con qualunque cosa

Cosa fare?

Cucciolo di cane morde sempre tutto: cosa significa? È normale?

Si deve sottolineare che generalmente questo gesto di mordere che fa il cucciolo è più un mordicchiare e masticare costante, che non prevede una stretta troppo forte. Quest’idea può anche essere giustificata dal fatto che il piccolo non ha una grande forza da poter investire nel morso.

Essendo però lui in continua evoluzione a vista d’occhio, dobbiamo assicurarci di una cosa fondamentale: crescerà a dismisura e con lui aumenterà la sua forza e la grandezza della sua bocca! Allora ci dobbiamo chiedere: come fare? Cos’è meglio per la nostra salute, per quella del piccolo e di coloro che gli sono intorno? Insegnargli fin da piccolino che certi comportamenti devono essere gestiti e ridotti è la cosa migliore.

Prima cosa da considerare: quando si sceglie di prendere un cucciolo, ci verrà consigliato di prenderlo ALMENO al terzo mese di vita. Perché questo? Le prime cose della vita deve assolutamente impararle dalla mamma, qualora questo ovviamente fosse possibile.

Sarà lei a insegnare i primi passi al suo cucciolo, a educarlo e a gestire il suo morso. Infatti, la mamma del cucciolo di cane che morde sempre proverà e tenterà più volte di farsi mordere e darà al cagnolino le giuste punizioni qualora stringa troppo forte. Solo così lui apprenderà quanto bisogna stringere, come bisogna farlo e su cosa. Se si saltasse questo passaggio, il cagnolino abituato a mordere senza che nessuno lo abbia mai bloccato, sarà più ingestibile anche una volta cresciuto.

Ma il cucciolo di cane che morde, cosa morde? Qualunque cosa. Mani, piedi dei padroncini, oggetti, vestiti, indumenti, cuscini, peluche: tutto quello che trova potrebbe essere un’ottima preda per i suoi sfoghi quotidiani.

Cosa possiamo fare allora noi di fronte al cucciolo di cane che morde, non lascia la presa, ci rovina tutti i vestiti e soprattutto ci lascia piccoli segni che presto diventeranno assai più grandi?

Pensare a impartire una punizione negativa, o meglio correttiva. Si potrebbe usare un metodo utile e funzionale per tantissime occasioni dell’educazione del cane, quale l’indifferenza: far finta di nulla, ignorare completamente quello che sta facendo e continuare a comportarsi come se niente fosse. Qualunque altro tipo di reazione potrebbe solo incentivare il cane, ottenendo così l’effetto contrario: fargli una coccola, gridargli un “no” secco non sono utili in questo contesto, se non gli sono già stati insegnati a dovere! Lui potrebbe fraintendere o prenderlo come un gioco divertente da fare insieme al padrone.

Ignorarlo invece è molto più funzionale: potremmo davvero far finta che non stia succedendo niente, togliere la mano, la gamba o quello che il cane sta mordendo come se nulla fosse accaduto. Un altro consiglio potrebbe essere quello di andare direttamente in un’altra stanza per fargli capire che non è il centro dell’attenzione in quel momento e che quello che sta facendo non ha così tanta importanza.

Quando il cucciolo sta giocando con noi, ad esempio, e esagera nella stretta, dobbiamo subito fargli capire che così non va bene. Come fare allora di fronte ad un cucciolo di cane che morde con troppo vigore? Smettere immediatamente di giocare con lui e allontanarci: solo così capirà che è successo qualcosa di sbagliato e pian piano comprenderà che non deve farlo più. Ricordiamoci di avere polso e tenere il punto: una carezza, un’attenzione di troppo e rischiamo di viziarlo!

Dobbiamo ragionare soprattutto in termini utili: quando crescerà, sia di altezza, che di peso, che di stazza (anche se di taglia piccola), non solo i denti saranno definitivi e quindi più resistenti, ma il suo morso sarà molto più potente! Se non blocchiamo subito questo atteggiamento, il cane adulto sarà davvero difficile da gestire: un suo morso “per gioco” o per ricevere considerazione ci lascerà un bel segno anche doloroso. Meglio prevenire, che curare!

Come farlo smettere?

Cucciolo di cane morde sempre tutto: cosa significa? È normale?

Arrivati a questo punto allora, oltre ai primi passi sopra elencati per tentare di fargli capire che non deve assumere tale comportamento, come si può educare un cucciolo di cane che morde a non farlo più?

Vediamo alcuni consigli su come insegnare al piccolo di cane a non mordere:

  • sicuramente, invece di distruggerci tutti i vestiti o divertirsi con le nostre mani, braccia, gambe, si potrebbero utilizzare dei giochini sostitutivi e fatti apposta per i cani, con i quali possa sfogare e sistemare i suoi denti. Questi potranno essere masticati, rosicchiati, mordicchiati a suo piacimento senza essere interrotto e per tutto il tempo necessario. Lo stesso per bastoncini commestibili o altri biscotti tipici per tale impresa
  • distrarre il cane e interrompere il rosicchiamento: se il cucciolo continua a mordere ogni cosa, essendo ormai la sua attività preferita, noi dovremo essere bravi ad attirare la sua attenzione in modo diverso
  • insegnargli qualche comando base, al quale lui dovrà assolutamente rispondere per imparare a darci retta. Oltre al “no” che in questo caso non è molto utile, lo educheremo a rispondere al “lascia!“. Quando lo farà, ovviamente, dovremo dargli un premio per glorificare le sue azioni: gradualmente e con molta calma imparerà a darci ascolto e a capire che quel “lascia!” significherà “molla la presa”. Fondamentale che qualunque interazione positiva da parte sua venga premiata a dovere: solo così sarà più facile gestire il nostro amico
  • se il cucciolo di cane ci sta mordendo la mano mentre gioca con noi e accidentalmente ci fa sentire i denti lasciandoci il segno, noi non dovremmo fare dei movimenti impulsivi. Nonostante quello di togliere la mano sia il gesto più istintivo e spontaneo, dobbiamo considerare il fatto che questo potrebbe essere frainteso dal piccolo. Lui lo prenderà come uno stimolo maggiore, un modo per continuare il gioco senza alcun problema. Come fare allora? Potremmo provare a imitare il verso famoso del “CAI”, in modo simile al suono che farebbe un altro cagnolino. Utilizzando il suo stesso linguaggio, il cucciolo di cane comprenderà meglio la situazione e proverà a smettere
  • se mordicchia qualche oggetto in particolare, la prima cosa da fare è nascondere tutto in un posto inaccessibile. Cerchiamo però di farlo quando lui non ci vede, cosicché non avrà l’istinto di stare in pianta stabile di fronte al cassetto o al mobile dove presume ci sia il suo oggetto preferito

Dunque: cosa fare di fronte a un cucciolo di cane che morde in continuazione? Questi specificati sono i primi consigli ai quali si potrebbe dare adito per risolvere la questione del morso. Ricordiamoci sempre che l’educazione del cucciolo fin dalla tenera età è importante per poter gestire anche il cane da adulto: porre le basi da subito è il primo passo per instaurare un bel rapporto di amicizia reciproca e fiducia che durerà per tutta la vita.