Cucciolo disabile si prepara all’appuntamento con il suo adottante, che non si è mai presentato

Jack è un cucciolo di 9 mesi salvato dalla strada, che ha grandi speranze di trovare una famiglia amorevole che lo accolga con amore e cura. Purtroppo, quando sembrava che il suo giorno fosse finalmente arrivato, le sue speranze sono state deluse.

Jack è di razza bulldog americano, ed è stato accolta dalla ONG Peaches Bully Rescue, un attivista per la causa degli animali con bisogni speciali in Ohio, USA. Ha la spina bifida, una malformazione che colpisce la sua coordinazione e il sistema nervoso. E’ costretto anche ad indossa il pannolino per evitare incidenti. Ma nonostante ciò, Jack è un cucciolo felice e pieno di energie.

CUCCIOLO DISABILE

L’unica cosa che gli manca è una famiglia tutta sua, anche se di recente Jack pensava di averne finalmente trovata una. All’inizio di questa settimana, un potenziale adottante ha contattato per dire che voleva incontrare Jack di persona. Quindi, i suoi assistenti hanno organizzato l’incontro, aiutando Jack a dare il meglio di sé.
Ma il giorno del grande appuntamento di Jack, accadde l’impensabile: l‘adottante è scomparso!

“Si è fatto il bagnetto, ha indossato la sua imbracatura elegante e ha avuto un pannolino pulito. Un team di adozione che ha guidato per 40 minuti per raggiungere il luogo dell’appuntamento. Alla fine è stata solo una grande delusione”, hanno scritto i soccorritori. Aggiungendo: “Jack era molto triste quando ha capito che non avrebbe avuto nessun appuntamento. Sembrava avesse capito davvero”. ll povero cucciolo era piuttosto frustrato, aveva bisogno di tirarsi su di morale.

cucciolo disabile

Un volontario che aveva saputo dell’accaduto decise di comprargli un nuovo giocattolo, che a Jack piaceva molto. Ma è stato solo il primo di molti regalini.

cucciolo disabile

Quando la storia di Jack è diventata virale, sempre più regali e gadget hanno iniziato ad arrivare dai sostenitori di tutto il mondo. La cosa migliore di questa faccenda, è che insieme ai segni d’amore per il piccolo Jack, è arrivata un’ondata di persone che speravano di mantenere la promessa fallita di quel potenziale adottante.

“Jack e il nostro team sono molto toccati dall’immenso supporto e dal networking che questa comunità ha avuto”, ha scritto a Peaches Bully Rescue. “Abbiamo ricevuto oltre 600 richieste e 200 richieste di adozione che stiamo elaborando”.
Le cose per Jack stanno migliorando e glielo auguriamo con tutto il cuore.

LEGGI ANCHE: Griff, il cane che non smetteva di tremare adesso ama la vita (VIDEO)

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati