Domodossola: bisogni del cane non raccolti, scatta la multa

Cane a passeggio

La notizia di cronaca arriva da Domodossola, dove un uomo ha ricevuto una multa davvero molto salata per non aver raccolto i bisogni del suo cane.

Sappiamo tutti molto bene, purtroppo, quanto molti proprietari di cani siano davvero molto incivili.

Domodossola: bisogni del cane non raccolti, scatta la multa

E purtroppo questo molto spesso porta ad una sorta di pregiudizio su tutti i nostri amici a quattro zampe.

Cani che non possono entrare in alcuni posti perché “sporcano”, quando in realtà con una buona educazione i nostri amici a quattro zampe sono molto più educati di molti di noi esseri umani.

Domodossola: bisogni del cane non raccolti, scatta la multa

E la vicenda di cui vi parliamo oggi ne è una prova evidente. Perché il vizio di non raccogliere i bisogni del proprio cane è un’abitudine purtroppo molto diffusa.

E questa volta, il maleducato proprietario dovrà pagarne le conseguenze. Perché a Domodossola un uomo ha ricevuto una multa davvero molto salata per non aver raccolto i bisogni del proprio cane.

Era tarda sera e l’uomo in questione era a passeggio con il proprio amico a quattro zampe. Vista l’ora, probabilmente il protagonista della vicenda avrà pensato di non correre nessun rischio e ha deciso di non raccogliere i bisogni del proprio cane.

Domodossola: bisogni del cane non raccolti, scatta la multa

Peccato che l’uomo non sapesse che puntate su di lui c’erano alcune telecamere di sorveglianza.

A quel punto, per le Forze dell’Ordine è stato un gioco da ragazzi risalire al colpevole del gesto incivile.

Adesso l’uomo si trova costretto a pagare una bella multa e non una multa qualsiasi. L’ammontare, infatti, è di ben 400 Euro.

Ricordiamo che l’educazione civile è una delle responsabilità più importanti per tutti i proprietari di cani.

Domodossola: bisogni del cane non raccolti, scatta la multa

Lasciare in giro per le strade i bisogni del proprio amico a quattro zampe è un gesto incivile e molto maleducato.

Per fortuna, negli ultimi tempi i controlli si stanno intensificando. E quasi sicuramente, dopo la multa da 400 Euro, l’uomo comincerà a raccogliere tutti i bisogni del suo cane.

Vi ricordiamo che in molte città italiane esiste anche l’obbligo di pulire l’urina. Come a Genova, dove esiste l’obbligo di pulire la pipì dei cani per strada.

Prodotti Consigliati dal nostro Team: