La cagnolina è vecchia, la lascia in un canile: la storia di Cutie

Una donna elegante con una cagnolina spaventata era entrata in rifugio. Voleva lasciarcela ma quando le abbiamo chiesto il motivo ha cominciato a sorridere

Vi piace questa cagnolina? Il suo nome è Cutie (Carina) e non poteva avere un nome migliore. Nonostante la sua età è ancora molto bella e dolce. Ma questo, evidentemente, non è stato abbastanza per la sua proprietaria che ha deciso di portarla nel canile. la sua motivazione? “Troppo vecchia… mi dava impiccio, mi ero stufata di occuparmi di lei”.

La cagnolina è vecchia, la lascia in un canile: la storia di Cutie

E così, una mattina, ha preso la cagnolina, le ha messo il guinzaglio e l’ha fatta salire in macchina. Arrivate al canile, l’ha portata dentro e l’ha affidata ai volontari. La sua coscienza era pulita e la donna si sentiva anche fiera di quello che aveva appena fatto… e sapete perché? Perché si era comportata bene… non l’aveva abbandonata in strada o ammazzata… l’aveva portata in un canile… un posto con tante belle gabbie pulite dove i cani vivono una vita da sogno e dove possono interagire con gli altri simili.

La cagnolina è vecchia, la lascia in un canile: la storia di Cutie

Ma sì… un posto idoneo per una vecchia come lei… perfetto per quando dovrà morire… Vi rendete conto? Sapete quante persone come lei ci sono nel mondo? Tantissime… ma la cosa assurda è che non hanno rimorsi, al contrario… pensano di aver fatto la cosa giusta. Cutie aveva 15 anni quando è entrata in quel canile. Aveva regalato alla sua famiglia i suoi migliori anni. È stata la fedele compagna di quella donna che si era liberata di lei così allegramente.

Fortunatamente, poco dopo, una donna l’ha vista e si è innamorata di Cutie e della sua dolcezza. Valerie Carroll ha detto di aver visto nei suoi occhi la tristezza di chi ha appena subito un tradimento… l’ha chiamata Peggy e l’ha portata a casa, dove Cutie vive ancora felicemente dopo 2 anni. La sua storia deve far capire a tutti che anche quando tutto sembra finito, non è mai finito… c’è sempre una seconda opportunità per chi, come lei, ha dato tutto senza ricevere nulla in cambio.