Donna prende in mano la situazione in un rifugio e riduce a 0 il tasso eutanasia

Questa donna ha deciso di prendere le redini di un rifugio disastrato ed ha fatto dei cambiamenti davvero meravigliosi

La storia di questa donna è davvero bellissima. Lei ha deciso di prendere in mano la situazione in un rifugio disastrato. Quando lo ha visto la prima volta, infatti, era rimasta stupita per le condizioni in cui versava. Ora grazie a lei, tutto è cambiato.

Tutto è iniziato quando Kayla Denney, una donna del posto e dal cuore enorme, ha deciso di lasciare il suo lavoro per dedicare tutta la sua vita a salvare gli animali. Quando però ha visitato il rifugio locale, è rimasta senza parole.

Era davvero in pessime condizioni e oltretutto, il tasso di eutanasia era al 100%! La donna non riusciva a capacitarsi di tutto ciò e ha deciso di fare qualcosa. Dato che non avevano nemmeno l’elettricità, lei ha capito che doveva agire in fretta.

Quel rifugio era davvero un disastro. La donna voleva soltanto aiutare gli animali, non si aspettava certo di trovarli in queste condizioni. Così, ha deciso di prendere in mano la situazione e di vare delle modifiche per il bene di quelle povere creature.

Kayla ha iniziato sistemando tutta la struttura. Prima doveva dare una aggiustata ai box, doveva riavere la corrente elettrica per far funzionare tutto bene. Nel frattempo però, si è occupata anche del benessere dei cagnolini.

Ma questo non bastava per cambiare le cose. Ciò che voleva di più Kayla era eliminare l’eutanasia nel suo rifugio. E infatti, si è impegnata tantissimo per farlo portando il tasso di punture dal 100% allo 0%. Un risultato davvero straordinario!

donna e cane

Insomma, grazie al suo grande cuore, adesso migliaia di cagnolini sono al sicuro in rifugio. Questa donna si è impegnata tanto affinché tutto fosse perfetto per tutti gli animali. Grazie a lei, ora tutti possono avere una seconda possibilità e non abbiamo dubbi che con il nuovo rifugio, troveranno l’adozione sognata!

LEGGI ANCHE: Daisy, la cagnolina rubata, è tornata a casa dopo 2 anni

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati