Due cani inseparabili vengono adottati ma poi accade l’impensabile

Il Richmond Animal Care and Control (RACC) diventò la casa provvisoria di un pitbull di nome Blue e il suo inseparabile amico cieco Oj. Una coppia di cani destinata a rimanere per sempre insieme vista la grande utilità dell’unione.

blue-oj-inseparabili

Si, perché Oj è cieco per l’appunto, non saprebbe come fare senza l’aiuto del suo amico Blue, una vera e propria guida. Cause maggiori a noi sconosciute hanno costretto l’ex proprietario di questi due splendidi cani a lasciarli al rifugio.

Quest’uomo però ha imposto fin dal primo momento una speciale condizione per l’adozione, ovvero che i due non si sarebbero mai separati. Questo per il rifugio non è stato un problema e dopo solo qualche giorno dall’arrivo della coppia, una famiglia ha fatto richiesta d’adozione.

blue-oj-cani

Tutto stava volgendo per il meglio, sembrava l’inizio di una nuova vita per Oj e Blue, ma il lieto fine era ancora lontano, molto lontano. La famiglia che ha adottato i due cani non ha rispettato i patti, Come facciamo a saperlo?

Semplice, lo stesso giorno dell’adozione qualcuno a segnalato la presenza in strada di Oj. Quelle persone sono state in grado di abbandonare al suo destino un cane cieco, praticamente l’hanno condannato ad una fine certa.

blue-oj-cieco

Fortunatamente il microchip di Oj ha permesso al rifugio che l’aveva dato in adozione di ritrovarlo e di riportarlo “alla base”. Dopo qualche impiccio burocratico Blue e Oj si sono ricongiunti al rifugio.

blue-oj-rifugio

Ora entrambi sono alla ricerca di una nuova casa, di una nuova famiglia ma soprattutto di una nuova vita.

blue-oj-ricerca-famiglia

Il rifugio cercherà di far intendere al meglio il concetto di inseparabilità, che a quanto pare non è stato ben compreso la prima volta. Faranno di tutto per rispettare la volontà dell’uomo che li ha lasciati a malincuore al RACC.

Speriamo vivamente che la terza famiglia che vedranno Blue e Oj sia l’ultima.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati