Feltre, cane privo di sensi a causa di un incendio: salvato dai Vigili del Fuoco

Cane salvato dai pompieri

Una notizia con un lieto finale arriva da Feltre e ha come protagonista un cane che se l’è vista davvero brutta.

Non siamo qui a raccontarvi notizie di cronaca che parlano di abbandoni o di maltrattamenti. Notizie che quindi, in un periodo come questo, sono praticamente all’ordine del giorno.

Feltre, cane privo di sensi a causa di un incendio: salvato dai Vigili del Fuoco

Tra cani abbandonati e maltrattati, infatti, non facciamo altro che dimostrarvi quanto possano essere crudeli gli esseri umani. Questa volta, invece, vogliamo fare il contrario.

Questa volta vogliamo dimostrarvi che non solo i cani possono essere i nostri angeli custodi, i nostri eroi. A volte, anche noi umani sappiamo esserlo.

E il cane protagonista della vicenda a Feltre lo sa molto bene. Perché sicuramente, senza l’intervento dei Vigili del Fuoco non sarebbe mai sopravvissuto.

Feltre, cane privo di sensi a causa di un incendio: salvato dai Vigili del Fuoco

Come detto siamo a Feltre, un comune in provincia di Belluno che conta poco più di 20 mila abitanti.

Sono circa le 15, quando all’interno di una abitazione della città scoppia un incendio. In un secondo, la casa viene avvolta dalle fiamme.

I vicini di casa chiamano immediatamente i soccorsi e i Vigili del Fuoco sono sul posto in pochi minuti.

Feltre, cane privo di sensi a causa di un incendio: salvato dai Vigili del Fuoco

In un primo momento, i pompieri si sono concentrati sulla presenza di persone all’interno dell’abitazione a fuoco.

Dopo aver constatato che in casa non ci fosse nessuno, si sono resi conti che una presenza in realtà c’era. Non una presenza umana, ma un cane.

Il quadrupede era sdraiato sul pavimento, privo di sensi. Probabilmente, il troppo fumo inalato aveva causato uno svenimento.

Feltre, cane privo di sensi a causa di un incendio: salvato dai Vigili del Fuoco

Immediatamente, i Vigili del Fuoco hanno iniziato le manovre di rianimazione. Utilizzando l’ossigeno sono riusciti a far risvegliare il nostro amico a quattro zampe.

Un veterinario giunto sul posto ha successivamente constatato che il cane non ha riportato nessuna conseguenza grave.

Insomma, un lieto finale per una vicenda che poteva trasformarsi in una tragedia. Per una volta, vogliamo dire grazie anche a chi è sempre dalla parte dei nostri amici a quattro zampe.