Firenze: cane anziano e malato dorme in auto

Arriva da Firenze una brutta notizia di cronaca, dove un cane anziano vive ormai da molti giorni all’interno del bagagliaio di una macchina.

La denuncia è arrivata da alcuni abitanti del quartiere di San Frediano, testimoni della brutta situazione in cui si trova il nostro amico a quattro zampe.

Cane che osserva

A rendere nota la notizia è stato Francesco Torselli, il coordinatore regionale di Fratelli d’Italia che ha deciso di pubblicare su Facebook alcune foto del cane.

Sembra che sia iniziato tutto alcuni giorni fa. Stando alle prime ricostruzioni, il cane vive all’interno della macchina perché non riesce più a salire in casa.

Cane di profilo che osserva

Si tratta di un cane anziano e anche malato. La sua proprietaria vive al quarto piano di un condominio in cui non c’è l’ascensore.

Il cane è un incrocio con un maremmano, quindi si tratta di un quadrupede di grossa stazza.

Cane che osserva

Oltre ad essere anziano, il nostro amico a quattro zampe soffre di una brutta dermatite e praticamente non riesce più a muoversi.

La sua proprietaria, quindi, ha deciso di lasciarlo all’interno del bagagliaio della sua auto. Una condizione che, seppur si tratti di una situazione estrema, non è certamente delle migliori.

Le guardie zoofile hanno provato ad intervenire, non trovando però né la macchina né la proprietaria del cane in casa.

Cane che osserva

Stando alle prime ricostruzioni, tra l’altro, la donna ha anche alcune difficoltà a causa della figlia gravemente malata in ospedale.

Una situazione sicuramente non facile che, però, deve trovare una soluzione. Anche se il cane non riesce a salire più in casa, non può neanche trascorrere la sua vita in auto.

Soprattutto adesso che le temperature stanno piano piano scendendo e l’inverno è sempre più vicino.

La speranza è che qualcuno possa intervenire, riuscendo ad aiutare la donna e soprattutto il cane in difficoltà a Firenze. Sicuramente una soluzione deve essere trovata.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati