Ha fatto finta di avere un infarto: il suo cane si è comportato in questo modo

Il web rimane stupefatto da una reazione particolare da parte di un amico peloso

I nostri amici a quattro zampe ci amano in modo incondizionato. Rimangono vicini più che possono. Giocano e si divertono insieme ai loro padroni comportandosi come degli eterni cuccioli. Non importa la loro età perchè la voglia di giocare rimarrà sempre la stessa. In questo caso però è il padrone che vuole giocare con il suo amico peloso. Per metterlo alla prova ha fatto finta di avere un infarto, il cane però capisce subito cosa sta accadendo, infatti la sua reazione è esilarante.

padrone finge di sentirsi male

I nostri amici pelosi hanno una spiccata intelligenza. Riescono a sorprenderci grazie alla loro mente infatti delle volte si comportano in modo particolare. È proprio questo il caso, il padrone ha fatto finta di avere un infarto ed il cane avendo intuito che il suo amico umano stava fingendo, non si è mosso nemmeno di un millimetro.

finge un infarto davanti al proprio cane

Il video è stato postato su una piattaforma di streaming di nome YouTube. Ha riscosso un grandissimo successo grazie al comportamento del cane, che è rimasto impassibile davanti alla “morte” del padrone. Lui si aspettava una reazione del tutto diversa. Credeva che il cane si spaventasse e iniziasse ad abbaiare per chiedere aiuto, o almeno sperava che gli si avvicinasse per provare a “svegliarlo” e invece la reazione è stata esattamente contraria alla sua aspettativa.

LEGGI ANCHE: Il cane ha perso la vita per colpa dei botti e dei fuochi d’artificio, proprio poco prima di essere adottato

È sempre bello vedere due grandi amici che scherzano e giocano insieme. Il rapporto di amicizia tra un animale a quattro zampe e i loro amici umani è fantastico. È speciale perchè ognuno è diverso dall’altro proprio perché sono mille le sfumature che ne fanno parte.

LEGGI ANCHE: Un cucciolo si unisce a una lezione di fitness e cerca di imitare i movimenti dell’istruttore

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati