Hera, la cagnolina che ha chiesto ai soccorritori aiuto per i suoi cuccioli

Questa povera cagnolina ha dato alla luce i suoi cuccioli dentro ad un tubo di cemento, ma si è ritrovata sotto la neve

La storia di questa cagnolina di nome Hera è davvero bellissima. Fortunatamente c’è un bel lieto fine per lei e per i suoi cuccioli. Erano tutti soli e al freddo, dentro ad un tubo di cemento. Si sono ritrovati sotto la neve e stavano combattendo per sopravvivere.

Tutto ciò è accaduto a Mladenovac, in Serbia. Il rifugio locale ha ricevuto una chiamata che riguardava un cane che era stato visto riposare dentro ad un tubo di cemento, non troppo lontano dalla strada. Non sembrava essere in buona salute.

Per questo motivo, il rifugio allertato è andato a verificare di persona. Quando però sono arrivati sul posto non hanno trovato nessun cane. Era tutto ricoperto di neve, cercare il tubo era un’impresa davvero molto difficile.

Dopo qualche minuto di ricerca però, ecco che da un tubo ricoperto di neve è uscito un cagnolino. Era infreddolito e spaventato ma è corso contro i suoi soccorritori. Quando si è avvicinato a loro, non voleva farsi prendere.

Cercava di far andare i soccorritori verso il tubo, ma inizialmente loro non capivano. Quando però lo hanno seguito hanno trovato una bella sorpresa. Non c’era solo la cagnolina lì, c’erano anche i suoi cuccioli e avevano bisogno urgentemente di aiuto.

Così i soccorritori si sono messi a lavoro ed hanno preso la cagnolina, successivamente chiamata Hera e l’hanno portato in macchina al caldo. Ora restavano solo i suoi cuccioli. Ma erano troppo spaventati e non si lasciavano avvicinare facilmente.

Nel frattempo Hera guardava il tutto dalla macchina. Dopo molti tentativi, i soccorritori sono riusciti a prendere anche i piccoletti e a portarli in salvo. Erano molto infreddoliti e anche affamati poiché la loro mamma Hera non riusciva a produrre abbastanza latte a quelle temperature.

Fortunatamente, dopo le visite dal veterinario, mamma Hera e tutti i suoi cuccioli hanno iniziato a stare meglio. Adesso sono ospiti del rifugio ed hanno un posto caldo in cui vivere momentaneamente. Aspettano anche loro di trovare una famiglia, ma siamo certi che la troveranno presto!

LEGGI ANCHE: Loki, il cane attaccato da un alligatore è salvo grazie al suo umano

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati