I cani di strada non soffriranno più il freddo grazie a questa idea

i-cani-di-strada-non-soffriranno-piu-il-freddo-grazie-a-questa-idea

La vita di strada non è mai facile, sia per gli esseri umani sia per i cani. Purtroppo questa realtà, fatta di povertà e tristezza, esiste e nessuno sembra intenzionato a fare qualcosa in grande per risolvere il tutto.

I cani di strada non soffriranno più il freddo grazie a questa idea

Le difficoltà che comporta uno stile di vita del genere sono tante, che vanno dal non avere un posto sicuro nel quale dormire al non avere del cibo assicurato. Un’altro problema, specialmente nei mesi invernali, è ovviamente il gran freddo.

I cani di strada cercano di combattere il freddo come possono ma a volte sono costretti a cedere di fronte all’ipotermia. Questo è un fatto che spezza il cuore ma, fortunatamente, qualcuno in Cile ha voluto porre rimedio, o meglio, ci ha voluto mettere una pezza.

I cani di strada non soffriranno più il freddo grazie a questa idea

Delle persone, che sono volute rimanere anonime, hanno costruito dei piccoli rifugi per i cani, delle cucce in grado di riscaldare i poveri cani di strada. Le cucce sono avvolte da dei sacchi neri in plastica per non fare deteriorare il materiale.

Inoltre sono ricoperte da del tessuto particolare che funge da isolante, per favorire il mantenimento del calore. Chi ha realizzato queste meravigliose cucce ha pensato ad ogni minimo dettaglio.

I cani di strada non soffriranno più il freddo grazie a questa idea

Cani e persone hanno sicuramente apprezzato l’iniziativa, specialmente i cani che hanno sfruttato queste piccoli e caldi rifugi fin dall’inizio. Anche molte persone, che tramite social hanno visto nascere l’iniziativa, hanno voluto esprimere il proprio pensiero.

Tantissimi sono stati gli elogi per un’idea del genere, capace di fornire solamente che benefici. Siamo sicuri che i cani stiano ringraziando a cuore aperto gli autori di tale gesto.

I cani di strada non soffriranno più il freddo grazie a questa idea

Noi però vogliamo sfruttare questa meravigliosa storia per fare una critica. Davvero non ci capacitiamo del fatto che nella nostra società ancora ci siano elementi, come ad esempio i cani (stesso discorso valido anche per gli esseri umani), costretti a vivere in strada.

È un fatto inaccettabile che possiamo contrastare solamente con le azioni, proprio come hanno fatto gli anonimi eroi cileni. Speriamo e crediamo in futuro migliore per tutti, cani compresi.