I cani salvano dagli infarti o è solo un luogo comune?

I cani salvano dagli infarti, sarà vero? I benefici mentali che traiamo dalla compagnia di Fido sono noti. Quelli fisici forse un po' meno.

Pensiamo che i cani abbiano dei poteri, che siano in grado di guarirci da ansia e stress. Pensiamo persino che facciano bene al cuore. Sarà vero? I cani salvano dagli infarti?

La loro sensibilità oramai è nota, il nostro rapporto con loro altrettanto. Non vi sono dubbi sugli effetti psicologici positivi che Fido possa procurare. Ma si ipotizza che i benefici possano essere anche fisici, soprattutto per il cuore. Sarà vero?

Comprensione

Abbiamo avuto una giornata storta, stressante, ma rientrare in casa e trovare il musetto di Fido che ci accoglie è sempre una gioia. A volte sembra abbia davvero degli effetti terapeutici.

Accarezziamo il nostro cane e dimentichiamo stress e stanchezza, ci sentiamo al sicuro, alla larga dai problemi quotidiani.

 

i cani salvano dagli infarti

Siamo convinti che sappia leggerci l’anima, che capisca il nostro d’animo.

Ma è solo una nostra convinzione? Si ipotizza persino che i cani salvano dagli infarti. Vediamo di dare una spiegazione a tutto ciò.

Ricerca

Numerosissime ricerche hanno studiato il fenomeno. I risultati hanno evidenziato che le persone che possiedono cani sembrano trarre beneficio dalla loro compagnia. Si nota un miglioramento della salute sia fisica che mentale. 

cane che lecca padrona

Di particolare importanza è il fatto che i cani sembrano essere buoni per il benessere del cuore. Nel 2013, infatti, è stato pubblicato un rapporto speciale dell’American Heart Association che ha concluso che la proprietà benefica del cane è molto probabilmente associata alla riduzione del rischio di malattie cardiovascolari. 

Ulteriori studi

Un altro studio è stato svolto in Svezia. Il rapporto tra gente con patologie cardiache e la presenza di un cane è stato approfondito.

Esaminando i pazienti che hanno sofferto di un infarto del miocardio, i ricercatori hanno scoperto che possedere un cane al momento del ricovero, è associato a una riduzione del 24 percento della probabilità generale di decesso.

pet therapy con il cane

Questo studio ha avuto una durata di dodici anni. Ha considerato, inoltre, pazienti ricoverati colpiti da ictus ischemico.

C’è una riduzione del 20% della probabilità di decesso nelle persone che possiedono un cane, rispetto agli individui che non lo fanno. 

Vivere soli con Fido

Sempre da questi studi, è emersa un’ulteriore scoperta. Sembra che gli effetti benefici della compagnia canina sono in realtà considerevolmente maggiori se vivi normalmente da solo.

ragazzo e cane si danno il cinque

Un individuo che vive da solo,che divide la casa solo con un cane, ha il 35% in meno di probabilità di decesso per un infarto del miocardio e il 28% in meno per un ictus ischemico rispetto a un individuo che vive da solo senza la presenza in casa di un cane da compagnia.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati