I netturbini salvano quattro cuccioli abbandonati dentro un cuscino cucito

E' un gesto davvero vile e crudele quello che si sono trovati davanti i netturbini: i cuccioli per fortuna stanno bene e sono salvi

Un gruppo di netturbini di São Vicente (SP) ha salvato 4 cuccioli appena nati che erano stati vigliaccamente abbandonati dentro un cuscino cucito. 

Secondo il portale G1, i professionisti hanno notato “qualcosa” che si muoveva all’interno dell’involucro di stoffa e, preoccupati, hanno deciso di aprirlo per capire cosa fosse. Il cuscino era in un bidone della spazzatura in Rua Ofélia Chaves de Meireles, nel quartiere Joquei Clube, intorno alle 7:30 del mattino.

CUCCIOLI NEONATI

“Abbiamo preso il cuscino e ho sentito un piccolo grido e qualcosa che si muoveva. L’abbiamo aperto e abbiamo trovato un cucciolo di cane, e gli altri sono apparsi dopo. Avevano ancora il cordone ombelicale attaccato e gli occhietti chiusi. Erano proprio appena nati”, ha descritto il netturbino Douglas Carvalho Pereira, di 25 anni.

Al momento del salvataggio era presente anche Emanuel Santos de Souza, 31 anni. Si lamentava che ci fossero persone così cattive e indifferenti al dolore degli animali. “Non capisco perchè fare un gesto del genere, se non vuoi tenerli, dalli in adozione! Ci sono molte persone che vogliono adottare un cucciolo. Lasciare gli animali nella spazzatura è un gesto così vile e schifoso che non ne capisco il motivo”, ha detto.

netturbini trovano cuccioli

Quello stesso giorno, il fornaio Daniele Eugenio, che abita sulla strada dove i netturbini hanno trovato i cuccioli, ha accolto gli animali e starà con loro fino a quando una famiglia stabile non li adotterà.

“Avevano appena raccolto la spazzatura da qui, quando, all’angolo, hanno trovato i cuccioli e ci hanno chiamato. Abbiamo preso i quattro cuccioli e abbiamo chiamato un veterinario per sapere come dar loro da mangiare. Sfortunatamente però, non possiamo tenerli con noi, perché non abbiamo un cortile e la nostra casa è piccolissima”, ha detto.

In un’intervista al portale G1, la veterinaria Tatiana Ariki ha spiegato che, quando i cuccioli appena nati vengono trovati senza la madre, la prima cosa da fare è tenerli al caldo.

“L’ideale è rivestire una scatola, con una coperta, un giornale, e tenerli ben caldi. Evita di tenerli in ambienti molto luminosi, poiché gli occhi sono molto sensibili e impiegano due settimane per aprirsi. Non lasciarli in nessun caso su pavimenti freddi. Questo aiuta molto il neonato”, ha spiegato.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati