Il cane affamato chiede del cibo ma il suo collare lo tradisce

I cani sono animali estremamente intelligenti, con il tempo hanno appreso delle tattiche sorprendenti per potersela cavare nella vita di tutti i giorni. Una di queste strategie è intenerire le persone e sfruttare questo fattore a proprio vantaggio.

cane-attore

Sul marciapiede difronte ad una pizzeria in Città del Messico, c’è un cane che oramai è diventato famoso nella zona.

La sua fama è dovuta al suo particolare comportamento verso le persone che non lo conoscono.

cane-finzione

Il cane è noto per le sue sceneggiate realistiche; in pratica l’animale fa finta di essere affamato e fissa tutte le persone che entrano nella pizzeria. La sua speranza è che, così facendo, qualcuno caschi nel tranello e gli dia un po’ di cibo.

A tradirlo però ci sono due dettagli non da poco conto, che una donna è stata in grado di trovare e renderli noti a tutto il mondo. La prima cosa che salta all’occhio guardando questa “povera” creatura è l’aspetto.

Sicuramente quella pancia parla per lui, tutto sembra questo cane tranne che un randagio che non vede cibo da settimane. Un altro dettaglio un po’ più nascosto è il suo collare, che nasconde un piccolo segreto.

cane-pizzeria

Questa donna, incuriosita dalle storie raccontate sul cane, ha voluto vederci chiaro e non ha esitato a controllare il collare portato dall’attore canino. Una targhetta ben nascosta recitava “Non mi date la pizza, Grazie“.

Il messaggio ha fatto capire due cose importanti; per prima cosa, il cane è in buona salute e non ha assolutamente bisogno di ulteriore cibo. Seconda cosa, qualcuno si prende cura del cucciolo, perciò non stiamo parlando di un cane abbandonato al suo destino.

cane-targhetta

Dopo che questa storia è stata resa pubblica, siamo curiosi di sapere in quanti sono caduti nella trappola. Comunque sia, il suo aspetto così dolce e le doti attoriali fanno di questo cane un vero specialista dell’inganno.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati