Il cane fa a pezzi i libri del ragazzo appena ritornato da scuola

“Prof, il mio cane ha mangiato i miei compiti”, la scusa più vecchia del mondo alla quale non ha mai creduto nessuno. Almeno una volta nella nostra vita abbiamo sentito questa strampalata giustificazione.

rev-disastro

Bene, è davvero improbabile che questo accada ma quando invece succede il contrario, è lì che la storia diventa virale. Ce lo dimostra ciò che è accaduto ad un ragazzino statunitense di ritorno da scuola.

Il cane Rev, lasciato a casa per l’intera mattinata, non ha saputo trovare qualcosa con cui distrarsi. La noia l’ha portato a compiere un vero disastro, per carità, nulla di catastrofico, ma di sicuro avrà lasciato di stucco il ragazzo.

Rev ha dato il meglio di sé contro un libro, stracciandolo in mille pezzi e cospargendolo per l’intera casa, come sono soliti fare alcuni cani. Il libro, vittima di Rev, non “era” un libro qualsiasi.

rev-libro

Infatti il titolo era “Guida per un cane ben educato“; proprio questo piccolo dettaglio rende la storia così incredibile ed esilarante allo stesso tempo. Il ragazzo, come è giusto che sia, ha deciso di raccogliere le prove della carneficina.

Sempre lo studente ha caricato le foto e il video compreso sui social, riscontrando un enorme successo. Molti dei commenti sono davvero divertenti, per non dire geniali.

Alcuni sostengono che la troppa fame e la mancata colazione non siano andate giù tanto facilmente al cane. Altri dicono che l’educazione non sia il pezzo forte di Rev, e la totale distruzione del manuale ne è una concreta prova a nostro parere.

Per non parlare di chi cita in causa tutte le volte nelle quali Rev non è stato accontentato a dovere, così si è vendicato lanciando un chiaro segnale a tutta la famiglia. Insomma commenti geniali del genere.

rev-cane

Secondo noi il messaggio di Rev è stato più che chiaro; la prossima volta che lo studente lascerà da solo il cane lo farà con la consapevolezza che la casa rischierà grosso, molto grosso.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati