Il cane in pericolo viene salvato dal direttore dell’hotel

L’intero mondo del web saluta Ben Duke come un vero e proprio eroe, anche se a lui questo soprannome non piace molto. Quest’uomo si è reso protagonista di un assurdo salvataggio nei confronti di un cane.

booboo-pericolo

Ci troviamo nella città di Greenville, nella Carolina del Sud, USA; il capoluogo dell’omonima contea è famosa per le numerose residenze come ostelli o hotel. Proprio all’interno di una di queste strutture è avvenuto l’eroico salvataggio.

Un uomo si è fermato nella città per qualche giorno, pernottando nell’hotel che ha come proprietario Ben Duke. L’uomo in questione era in compagnia del proprio cane, tenuto al guinzaglio come spesso accade.

booboo-salvataggio

I due si diressero in direzione dell’ascensore, l’uomo entrò e, convinto di avere il cane accanto, azionò il macchinario. Purtroppo il cane non era lì, bensì a pochi metri di distanza.

Ben, che nel frattempo era uscito dalla porta del magazzino, comprese immediatamente la pericolosità della situazione ed intervenne con la massima rapidità. Con la sola forza delle braccia riuscì a rompere il guinzaglio e di conseguenza salvò il cane in extremis.

booboo-ben

Il cane, che si chiama Boo Boo, per l’agitazione e per la paura morse lo stesso Ben, egli però non ha riportato gravi ferite, semplicemente qualche graffio. L’esperienza costò solamente tanto spavento ai protagonisti della vicenda.

Le registrazioni delle telecamere hanno filmato tutto e il video è stato caricato sul web, scatenando di fatto l’utenza. In molti hanno definito il padrone dell’hotel un vero eroe, ma lui si definisce umilmente la classica “persona giusta al momento giusto“.

booboo-libero

Questo sarà pur vero, ma il coraggio e la prontezza dell’intervento non hanno certo suscitato indifferenza negli occhi di chi guarda, tutt’altro. Il proprietario del cane, in seguito all’accaduto a voluto omaggiare il gesto di Ben.

L’umiltà dell’uomo, rende la storia ancora più affascinante di quanto già non lo sia, nonostante questo ci sentiamo davvero sollevati che si sia risolto tutto per il meglio.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati