Il cane riesce nell’impresa di salvare un bambino ormai in fin di vita

il-cane-riesce-nellimpresa-di-salvare-un-bambino-ormai-in-fin-di-vita

I cani si rivelano essere sempre più spesso i nostri angeli custodi, oltre che dei compagni di vita insostituibili. Loro sono sempre al posto giusto nel momento giusto, per aiutarci in ogni nostro momento di difficoltà.

Il cane riesce nell'impresa di salvare un bambino ormai in fin di vita

Addirittura il loro agire spesso può cambiare le sorti del destino di una persona o, come nel caso di oggi, di un bambino. Ci troviamo in Australia, nei pressi della cittadina costiera di Coffs Harbour.

Il cane riesce nell'impresa di salvare un bambino ormai in fin di vita

Qui una coppia ha invitato nella propria casa di campagna la famiglia Kenney, composta da 4 membri: David, sua moglie Lisa, il piccolo Alexander di 2 anni e il loro cane Leala.

Il cane riesce nell'impresa di salvare un bambino ormai in fin di vita

Doveva essere il solito fine settimana passato in compagnia di amici fra barbecue e spensieratezza. Nessuno avrebbe mai immaginato la tragedia che stava per incombere sulla vita del povero Alexander.

Il piccolo stava giocando sul bordo della piscina insieme al suo fedele amico Leala, quando all’improvviso scivolò e cadde in acqua. Il cane si tuffò per cercare di salvarlo ma non ci riuscì, così decise di avvertire tempestivamente tutti i presenti dell’accaduto.

Il cane riesce nell'impresa di salvare un bambino ormai in fin di vita

Quando David e Lisa sentirono Leala venire loro incontro, tutto bagnato e abbaiando come segnale d’emergenza, i due genitori si allarmarono. Entrambi raggiunsero la piscina e videro il figliuolo galleggiare nell’acqua privo di sensi.

David tirò fuori dall’acqua il bambino di 2 anni e chiamò i soccorsi. Nel frattempo il padre tentò delle manovre di rianimazione. Il bimbo in ospedale cadde in coma e tutti rimasero col fiato sospeso.

Il cane riesce nell'impresa di salvare un bambino ormai in fin di vita

I medici avvertirono i familiari della gravità della situazione; Alexander, anche se fosse sopravvissuto, avrebbe potuto riscontrare alcuni danni celebrali. Fortunatamente accadde il miracolo, Alexander si svegliò e non riportò alcun danno di nessun tipo, solamente tanto spavento.

Il cane riesce nell'impresa di salvare un bambino ormai in fin di vita

I medici sostennero che a salvare la vita al piccolo furono sostanzialmente due cose: l’avvertimento del cane e le manovre effettuate dal padre. Oggi Alexander sta benissimo e vive felicemente protetto dalla famiglia ma soprattutto dal suo cane, Leala.

Prodotti Consigliati dal nostro Team: