Il cucciolo seguiva le persone solamente per trovare la tanto sperata casa

Non è un segreto che lì fuori ci siano molti cani randagi in attesa di una casa e alla disperata ricerca di tanto amore. Seguendo questo desiderio, alcuni cani adottano delle “strategie” per farsi notare; spesso queste trovate non vanno a segno, anzi.

scribble-strada

Una di queste strategie consiste nel seguire una persona nella speranza che questa ti apra le porte di casa. Pensiamo sia capitato a tutti almeno una volta nella vita di ritrovarsi un cane randagio che segue i nostri passi senza un apparente motivo.

Questo è uno dei metodi adottati da Scribble, un cucciolo che vive in Sud Africa. Alcuni volontari di un’organizzazione animalista hanno notato che, mentre facevano una rilassante camminata, un cane li seguiva come un’ombra.

scribble-volontari

Inoltre queste persone notarono anche che il cucciolo zoppicava vistosamente. In seguito si scoprirà che ciò era dovuto alla “tattica” del cane di inseguire le persone. Non a tutti piace essere seguiti perciò chi non sopportava il fatto scalciava violentemente il cane.

Molto probabilmente Scribble ha sofferto davvero tanto; ogni volta che cercava l’affetto e il calore umano veniva respinto a suon di spinte e calcioni. Senza perdere troppo tempo quei volontari presero con loro il cucciolo e lo portarono dal veterinario più vicino.

scribble-ferita

Quest’ultimo confermò la versione dei calci, ma oltre a quella zampetta malmessa, Scribbles non aveva nulla e risultava essere un cane in buona salute.

scribble-cucciolo

Il passo successivo era quello di trovare casa al piccolo, si optò per una via alternativa, diciamo poco convenzionale. Gli stessi volontari che si prendevano cura del cane contattarono varie emittenti televisive e Scribbles finì in Sidewalk Specials.

Il programma diede visibilità al cucciolo e, nonostante il suo zoppicare, fece una grandissima figura difronte a tutti.

scribble-tv

Le richieste d’adozione cominciarono a piovere dal cielo ma alla fine una tale Rachel Sylvester ebbe la fortuna di adottare il cucciolo. Oggi Scribble è cresciuto e si gode a pieno la vita che ha sempre sognato.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati