Il golden retriever che pulisce il fiume dai rifiuti (VIDEO)

Pensiamo per un solo momento a cosa facciamo noi nel nostro piccolo per aiutare concretamente l’ambiente. Poi spostiamo la nostra attenzione su un cane golden retriever che ogni giorno pulisce un fiume da decine e decine di rifiuti.

recycle dog cane ambiente

L’eroe a quattro zampe di cui stiamo parlando è conosciuto come il “Recycle Dog” ovvero il “cane che ricicla”. Per quanto semplice, questo nome rende alla perfezione l’idea e l’impegno che quotidianamente questo cane dimostra.

Il cane in questione vive a Suzhou, nella provincia di Jiangsu, in Cina, nei pressi del fiume che scorre in città. Ogni giorno il cucciolo si sveglia con la consapevolezza di star aiutando l’ambiente, un ambiente che soffre sempre di più a causa dell’operato umano.

recycle dog fiume suzhou

L’abitudine del Recycle Dog va avanti da circa una decina di anni, perciò possiamo capire che specie di fenomeno sia diventato da quelle parti. Il nostro miglior protettore dell’ambiente si sveglia la mattina presto e si getta in acqua.

Il golden retriever raccoglie dai 20 ai 30 oggetti in plastica al giorno, lavorando instancabilmente per una causa nobile. Il suo spirito deve essere d’esempio per intere generazioni, così da sensibilizzare ancora di più su un tema talmente importante.

recycle dog impegno ambiente naturale

Le azioni di questo cane sono anche un avvertimento della natura, non possiamo più ignorarla, altrimenti le conseguenze saranno catastrofiche, per l’intera umanità e non solo.

Se un cane lotta per quella che è la sua casa, il suo ambiente e di conseguenza, la sua vita, allora dobbiamo farlo tutti, senza scuse. Questo cane ci insegna che tutti noi, pur nel nostro piccolo, possiamo fare qualcosa.

recycle dog cane cina

Il peggiore dei comportamenti è l’indifferenza; essere indifferenti nei confronti di una situazione gravissima come questa, significa assecondare la distruzione del nostro pianeta e ciò, per ovvie ragioni, non deve accadere.

Speriamo davvero che prima o poi (più prima che poi) tutti recepiscano il messaggio e facciano qualcosa di concreto, come il nostro cane, per un futuro che ci riguarda, come esseri viventi di un mondo troppo bello per essere distrutto.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati