Il salvataggio del cane che correva con un biglietto al collo (VIDEO)

Lionel Vytialingam stava comprando in un minimarket quando notò con la coda dell’occhio un cane in serio pericolo. Il cucciolo stava correndo in mezzo al traffico e con sé portava un biglietto, stretto intorno al collo.

siggy salvataggio strada

Senza pensarci due volte, Lionel salì nella sua auto e cercò di seguire, nel limite del possibile, il cane impaurito. Seguirono attimi di tensione, durante i quali il cucciolo rischiò più di una volta di farsi coinvolgere in qualche incidente.

Dopo qualche minuto, l’inseguimento terminò, perché l’uomo si avvicinò abbastanza al cane da guadagnarsi la sua fiducia, perciò lo fece salire in macchina. Lionel, per prima cosa cercò di stabilire se il cane avesse qualche ferita, ma il controllo risultò negativo.

siggy cane lettera

Incuriosito dalla nota sul collo, l’uomo la aprì e scoprì in poche parole la storia di quel cucciolo, di nome Siggy.

siggy contenuto nota

La lettera recitava:”Ciao, il mio nome è Siggy e sono il cane più amorevole e docile che tu abbia mai visto! Il mio proprietario è davvero dispiaciuto, ha dovuto lasciarmi perché non è più in grado di badare a me. Anche a me dispiace tanto…”

Continua:”Per favore portami con te; per favore lasciami essere parte della tua famiglia; per favore, amami. Sono un barboncino di 5 anni, non sono mai stato sterilizzato; sono molto carino, non ho mai morso a nessuno e mai lo farò!”

“Mi considero un buon cane da guardia che sta sulla porta di casa tutto il giorno e se qualcuno si presenta al cancello, io abbaio finché non mi dici di smettere, o, nel caso in cui io conosca la persona molto bene, sono in grado di intrattenerlo…”

siggy guardia cancello

La lettera si conclude con una speranza molto comune per i cani abbandonati:”Spero mi accetterai; con amore e con un bau, Siggy”.

siggy lionel nuova vita

Lionel, una volta letta la tenera e commovente lettera, portò Siggy a casa sua, e da lì iniziò la seconda vita del cane, una seconda che sicuramente sta vivendo nel miglior modo possibile.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati