Il suo proprietario fa finta di piangere e Falco, il cucciolo di Dalmata accorre per consolarlo (VIDEO)

Il cucciolo di Dalmata è corso a consolare il suo proprietario quando ha capito che stava piangendo (VIDEO)

Cucciolo di Dalmata seduto

Oggi vi facciamo iniziare la giornata con il dolcissimo video di un cucciolo di Dalmata, di nome Falco, che reagisce al pianto del suo papà umano.

A dimostrazione di quanto i cani siano capaci di provare sentimenti di amore e di affetto nei confronti dei membri della loro famiglia.

Il protagonista di oggi è un meraviglioso cucciolo di Dalmata che da poco è stato accolto da una giovane coppia.

I due sono molto famosi sui social e da un po’ di tempo a questa parte hanno deliziato i loro follower con le foto dell’ultimo membro della famiglia appena arrivato: Falco, il cucciolo di Dalmata.

Qualche giorno fa la coppia ha deciso di pubblicare un video che mostra le prodezze del cagnolino. Nonostante sia ancora un cucciolo, il piccolo Falco ha già imparato innumerevoli comandi.

La sua mamma umana, Amanda, ha pubblicato sul suo canale di YouTube un video che mostra la reazione di Falco al finto pianto di Johannes, il “papà”.

Il video inizia con il risveglio della coppia e con Falco già bello pimpante che gioca con un osso giocattolo. Dopo aver fatto un giretto in giardino e dopo essersi divertito a giocare con Amanda, che lo ha premiato con gustosi bocconcini, è il momento di rientrare.

Una volta in casa, la simpatica coppia ha deciso di mettere alla prova il cucciolo di Dalmata. Johannes si è sdraiato sul letto e ha iniziato a piangere per finta. Il suo lamento ha immediatamente attirato l’attenzione di Falco.

Che è corso a consolare il suo papà. Lo scherzo non è durato molto, perché i due giovani si sono inteneriti grazie alla reazione di Falco.

Non vogliamo rivelarvi molto e vi lasciamo alla visione del tenero video di Falco il cucciolo di dalmata che consola il suo papà umano.

Ed anche ad un’altra bella storia, quella di Frannie, una Bulldog che ha ritrovato la felicità grazie all’arrivo di una sorellina.