La storia del cane Maggie e del suo ultimo desiderio

Vi raccontiamo la storia del cane Maggie, una cagnolina che aveva solo un ultimo desiderio prima di andarsene per sempre

Non ci fa mai piacere raccontarvi storie di cani che non ci sono più. Ma la storia del cane Maggie è diversa, perché è una storia che, nonostante il finale amaro, riesce a far commuovere.

È la storia di una cagnolina che ha vissuto tutta la sua vita felice, circondata da una famiglia che l’ha riempita d’amore e di attenzioni.

Cane seduto nell'erba

È la storia di uomo che, arrivato l’ultimo giorno di vita del suo amico a quattro zampe, ha deciso di donarle un regalo davvero speciale. A tutti i costi.

Maggie è un cane nero appartenente alla razza Labrador che, per tutti i suoi 13 anni, ha vissuto insieme alla famiglia Yeomans. Una vita felice la sua, di quella che tutti i cani sognano.

E, alla fine, è arrivato anche per lei l’ultimo giorno di vita. 13 anni sono molti per la vita di un cane e il suo proprietario David Yeomans non ha potuto farci niente.

Cane nero in un prato

 

Quando il veterinario gli ha consigliato di lasciare riposare il suo cane Maggie, per evitarle sofferenze inutili, per l’uomo non è stato facile decidere. Ma in fin dei conti si sa, i nostri amici a quattro zampe ci amano anche perché, a volte, dobbiamo prendere queste decisioni difficili al posto loro.

E così, in accordo con il veterinario, David ha fissato l’appuntamento per l’eutanasia del suo amico a quattro zampe. Una decisione difficilissima ma che, purtroppo, a volte dobbiamo prendere.

Cane nero che gioca

L’uomo ha quindi deciso di donare un ultimo giorno felice al suo cane Maggie. Ha pensato e ripensato a quale fosse il miglior regalo per lei e, alla fine, ha deciso per un hamburger.

Si sa, i nostri amici a quattro zampe vanno matti per questo genere di alimento e il cane Maggie non era da meno. Così, poco prima di portarla dal veterinario, l’uomo si è recato nel McDonald’s della sua città.

Peccato che, come avrebbe presto scoperto, a quell’ora il noto fast food fosse chiuso. A Maggie non restava molto tempo per il suo ultimo Hamburger e David non voleva proprio rinunciare a quell’ultimo regalo.

Cane nero seduto

Così l’uomo ha deciso di chiamare direttamente il responsabile del MaDonald’s per potergli chiedere di aprire il negozio solo per il suo cane. Il responsabile non ci ha pensato due volte e, chiamando tutti i lavoratori volontari, ha aperto un’ora prima.

E così Maggie ha avuto il suo ultimo hamburger, il suo ultimo regalo speciale. Una storia, quella di Maggie, che ancora una volta ci fa capire quanto possa essere speciale il legame che si crea tra un uomo e il suo cane. Un po’ come la storia commovente di Liam Tasker e del suo cane.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati