Posso lasciare libero il cucciolo di cane o devo prima addestrarlo?

Si può lasciare libero il cucciolo di cane se siamo in giro o ci fermiamo al parco? Sembra che siano più i contro che i pro. Scopriamolo

Ci fidiamo davvero tanto di Fido, a volte anche troppo. Lo vediamo così affettuoso, vispo e allegro che non pensiamo mai e poi mai che possa far del male a qualcuno. Così se ci chiedono se è aggressivo o se morde, certamente rispondiamo di noi.

Ci fidiamo così tanto di lui che quando lo portiamo a spasso, pensiamo persino di lasciarlo libero senza guinzaglio. Lo facciamo soprattutto se il nostro cane è stato educato ed è diventato molto obbediente. Ma in realtà, è possibile lasciare libero il cucciolo di cane?

Fidarsi è bene, ma non fidarsi è meglio

Guardiamo il nostro cane con gli occhi dell’amore. Con gli stessi occhi con cui guarderemmo un tenero bambino. Non possiamo negare che da quando Fido è arrivato a casa, è diventato parte della famiglia.

Vive quasi in simbiosi con noi e giorno dopo giorno abbiamo avuto modo di conoscerlo sempre meglio. Abbiamo imparato a fidarci e a identificare il suo lato più tenero. Per questo e tanti altri motivi, ci fidiamo ciecamente di lui.

Chiunque ci chieda se il cane è aggressivo o se può fare del male, riceverà come risposta un “no”. Potrebbe mai Fido far del male a qualcuno con quel musino? Questo pensiero può essere sostenuto fino a un certo punto.

cane tira al guinzaglio

Se è vero che possiamo essere sicuri sul comportamento del cane nei nostri confronti, non possiamo dire lo stesso se consideriamo degli estranei o dei passanti. Proprio per la sua fedeltà e per il suo senso di protezione, potrebbe fare la cosa sbagliata al momento sbagliato.

Così, se abbiamo pensato di lasciare libero il cucciolo di cane per strada, forse è il caso di riflettere meglio.

l cane è comunque un animale e proprio per questo è molto istintivo, impulsivo. Togliere il guinzaglio non è mai un pensiero saggio. Non lo è neanche se il nostro quattro zampe è addestrato e ben educato. Il pericolo è sempre dietro l’angolo e non è il caso che il cane arrechi danno a qualcuno o a qualcosa.

Pericoli che corre un cane lasciato libero

Fido resterà, a nostro parere, sempre e comunque il migliore amico dell’uomo. Di fatto, per molti padroncini, sembra essere davvero così. Sappiamo quanto possiamo fidarci di lui e sappiamo che ci difenderà fino alla fine dei suoi giorni.

Non è raro che proprio per questo, i quattro zampe siano degli ottimi guardiani e delle infallibili guardie del corpo. Questo, però, dobbiamo considerare che è un comportamento da considerare come un’arma a doppio taglio. Se il nostro Fido è dominante, protettivo e legato molto a noi, allora non è il caso di lasciare libero il cucciolo di cane.

I rischi che corre, sono davvero tanti e non indifferenti. Se nei nostri confronti, sin da piccolo si dimostra molto protettivo, nei confronti degli estranei, allora, non potrebbe essere chissà quanto fiducioso. Così alla prima occasione che sente di difenderci, lo farà.

Allo stesso modo, potrebbe reagire bruscamente nel caso in cui qualcuno gli si avvicina troppo velocemente.

cagnolino al guinzaglio

Questi e altri comportamenti sono la conferma che il cucciolo di cane non si dovrebbe lasciare libero. Negli spazi domestici, nei propri giardini, non si pone il problema. Ma in giro, in mezzo ad altre persone e ad altri animali, non è il caso.

L’educazione impartita al cane o l’addestramento finito da poco, non influiscono su questo. Quindi, nonostante il cane sia addestrato, non deve comunque essere lasciato libero. Il guinzaglio è oramai considerato uno strumento obbligatorio.

Lo è al punto, che è nata proprio una normativa che regola la responsabilità civile del proprietario del cane nel momento in cui cagiona danno a qualcuno o a qualcosa. Scopriamo insieme qualcosa in più su questo delicato, ma importantissimo argomento.

Responsabilità civile sulle azioni del cane

Lasciare il cucciolo di cane libero per strada, equivale a permettergli di fare quello che vuole. Potrebbe stare accanto a noi, ma potrebbe anche allontanarsi. Potrebbe lasciarsi coccolare dai passanti o potrebbe essere particolarmente infastidito da questo.

A causa del suo essere istintivo, non è mai il caso di lasciarlo libero. Col trascorrere del tempo, anche la legge si è interessata a questo argomento. Era necessario trovare un responsabile che potesse rispondere delle azioni del quattro zampe.

Tra l’altro, i comportamenti dannosi da parte del cane, sono sempre esistiti. Semplicemente, nessuna normativa li regolava. Non è raro che un cane possa mordere o arrecare danni a cose, senza magari rendersi effettivamente conto di quello che fa.

cane scuro apasseggia

Così, come primo passo, è stato reso obbligatorio l’utilizzo del guinzaglio. Non si può più passeggiare il quattro zampe, lasciandolo libero di andare dove vuole, in qualsiasi momento. Si ritiene il caso che il padrone ne abbia costantemente il pieno controllo.

Proprio lui, da anni, è diventato il responsabile civile delle azioni del suo peloso. Qualunque danno possa procurare, lieve o grave, consapevole o inconsapevole, ne risponderà il proprietario.

Quest’ultimo, deve essere il titolare del microchip che possiede il cane. Se poi l’animale è affidato in custodia momentaneamente a qualcuno, la situazione cambia leggermente. La responsabilità non è ancora in ambito penale, ma resta nel civile.

Cosa fare per limitare i danni

Ovviamente, una normativa che identifica un responsabile per le azioni del cane, è un passo avanti. Ma non è tutto. Ma non è sufficiente affinché i padroni prestino più attenzione a cosa fa Fido quando sono fuori.

Sono proprio i proprietari gli unici che possono limitare i danni. Per quanto il cane possa essere addestrato, non è possibile affermare che non possa arrecare danno a qualcuno. Se quindi ci chiediamo se è possibile lasciare libero il cucciolo di cane, la risposta è no.

lasciare libero il cucciolo di cane

Il guinzaglio non deve mai essere dimenticato, né tanto meno staccato dal nostro cane. Sicuramente, una buona educazione fa sì che il cane limiti i danni. Lo fa soprattutto se rispecchiamo la figura autoritaria del quattro zampe.

Ma non bisogna mai essere troppo sicuri. Piuttosto, è meglio prevenire. Tenere quindi il guinzaglio ed evitare di lasciare libero il cucciolo di cane è sicuramente la soluzione migliore per tutelare noi stessi, le altre persone e il nostro fedele amico peloso.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati