Leslie Robinson, l’angelo custode di tutti i cani in India

Ecco la storia di Leslie Robinson, l'uomo che spende tutti i suoi soldi per salvare i cani

Oggi vi raccontiamo la particolare storia di Leslie Robinson, un uomo che da tutti è stato definito l’angelo custode dei cani in India.

E’ una storia di amore per gli animali, una di quelle che dimostra come a volte questo sentimento possa diventare una vera e propria ragione di vita. Perchè, da ormai 10 anni, la vita di Leslie Robinson è completamente dedicata alla salvaguardia di cani.

La storia di Leslie Robinson

La storia di Leslie Robinson, l’angelo custode dei cani dell’India

Leslie Robinson è un uomo ormai in pensione, che aveva da sempre sognato di trascorre la sua vecchiaia sui monti dell’Himalaya. Dopo aver trascorso tutta la sua vita a lavorare, infatti, il suo sogno nel cassetto era quello di ritirarsi a godersi la sua solitudine.

Ma a cambiare i suoi piani è stato un viaggio in India, nella regione di Tiruvannamalai. Un ultimo viaggio prima del ritiro che, di fatto, ha cambiato tutto il suo futuro.

Il progetto di Leslie Robinson

Qui, infatti, Leslie Robinson si è dovuto scontrare con una situazione davvero drammatica per ogni amante degli animali. In questa regione, infatti, per tutti i cani randagi era previsto l’abbattimento immediato.

Una situazione davvero incontrollabile, che ha fatto prendere all’uomo una decisione definitiva. Leslie Robinson ha infatti detto addio al suo sogno nel cassetto e ha deciso di dedicarsi ad una causa molto più nobile.

Leslie Robinson ha creato un rifugio per i cani abbandonati

L’unico modo per impedire la soppressione, come l’uomo ha capito bene presto, era quello di trovare un metodo alternativo per diminuire il fenomeno del randagismo. E così, Leslie Robinson ha deciso di agire.

L’uomo ha investito tutti i suoi risparmi in un progetto davvero unico, un rifugio per cani abbandonati e randagi, che potesse sottrarli al loro triste destino.

Dopo ben 10 anni, il rifugio Arunachala and Rescue Shelter è ancora impegnato in questo nobile obiettivo. Ad oggi conta una ventina di collaboratori e gli animali sono sempre in aumento.

Il rifugio di Leslie Robinson

Nonostante tutto questo gli abbia impedito di trascorrere la sua vecchiaia sull’Himalaya, oggi Leslie Robinson si ritiene davvero soddisfatto della sua scelta. Una scelta che, a quanto pare, gli ha fatto guadagnare il titolo di angelo custode dei cani indiani.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati