L’uomo gentile sussurra al cane aggressivo e lo trasforma in un cucciolo docile e affettuoso

Cosa non si può fare con amore e tanta pazienza? Quest'uomo ci dimostra come un cane abbia bisogno solo di esser ascoltato

A volte rimango stupita da come un solo uomo possa riuscire a far tornare sulle retta via cucciolotti che, vuoi per maltrattamenti o per altri motivi, non sono riusciti ad avere un bel rapporto con gli esseri umani. Uno di questi è César Millán; l’uomo gentile che sussurra al cane aggressivo e lo trasforma in un cucciolo docile e affettuoso. Andiamo insieme a leggere, nel particolare, cosa fa questo personaggio.

un uomo di nome Cesar con un cane

Lui è un uomo che sussurra al cane aggressivo ma, in soldoni, questo cosa significa? Il nostro amico Cesar è un addestratore che usa un metodo del tutto innovativo per seguire i cani più problematici e incompresi del mondo. Questo modus operandi è chiamato “The Dog Whisperer”, ovvero “il sussurro del cane”.

APPROFONDIMENTO: Tutto quello che sappiamo sulla razza Pastore Tedesco

L’esempio di un suo lavoro davvero ben riuscito è quello che ha riguardato il periodo in cui è stato con un Pastore Tedesco molto particolare. A chiamarlo fu una donna che aveva totalmente perso il controllo del suo piccolo migliore amico a quattro zampe, il cui nome è Ovechkin.

un cane seduto con un uomo con un bastone

Ovechkin è un Pastore Tedesco, sempre stato molto restio al contatto con le persone, un cane diffidente anche con gli altri pelosetti. Fino a quando questo comportamento non è andato sempre più peggiorando e il pelosetto è diventato aggressivo anche con la sua famiglia adottiva.

La donna pensò bene di rivolgersi ad un addestratore cinofilo. E, amici miei, io vi consiglio caldamente di andare da una persona esperta in comportamento canino quando vi trovate di fronte a situazioni anomale. Meglio prevenire che curare!

un cane di razza Pastore Tedesco

Trish, la mamma adottiva di Ovechkin vide il cambiamento nel suo pelosetto già dopo qualche piccolo incontro. Cesar sapeva cosa doveva dire e quando doveva dirlo, conosceva il comportamento del Pastore Tedesco e i suoi atteggiamenti a memoria.

Ogni movimento che faceva aveva un obiettivo, quello di riportare Ovechkin e la sua famigli aa vivere una vita serena e senza tensioni. Sicuramente c’è ancora molto lavoro da fare per l’addestratore e, a maggior ragione, per il nostro protagonista pelosetto. Ma sappiamo che è in buone mani perché il Pastore già si dimostra molto più calmo e rilassato!

LEGGI ANCHE: Il sacerdote decide di celebrare messa con il suo cane malato in grembo, pur di non lasciarlo solo

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati