Mama Pickles, il cane abbandonato perché incinta che ha ricevuto un regalo

Oggi vogliamo raccontarvi la storia di Mama Pickles, il cane abbandonato perché incinta che, per fortuna, ha incontrato qualcuno di speciale lungo il suo cammino.

Perché la storia di oggi parla sì di un abbandono, ma parla anche di una nuova speranza di vita.

La-vicenda-del-cane-Mama-Pickles

Parla di persone senza cuore che hanno abbandonato un cane in gravidanza, ma allo stesso tempo parla di persone dal cuore d’oro che hanno fatto di tutto per aiutarlo.

La storia di oggi è la storia di Mama Pickles, un cane che forse potrà avere una nuova speranza di vita.

Mama Pickles è una bellissima cagnolina razza Pitbull che, dopo esser rimasta incinta, è stata abbandonato in un rifugio per cani dalla sua famiglia.

La storia del cane Mama Pickles

Un destino crudele quello di Mama che, da un giorno all’altro, si è ritrovata dalla bella vita in famiglia alla triste vita in canile. E, per di più, anche incinta.

Il canile che ha iniziato ad ospitare Mama Pickles, però, non poteva occuparsi di una cagnolina incinta.

E così sono intervenuti i volontari di Pits & Giggles Rescue, un’associazione che si occupa proprio di cani in gravidanza.

Cane con i suoi cuccioli

E così Mama Pickles raggiunge una nuova struttura, molto più attrezzata per la sua particolare condizione.

Come i volontari dell’organizzazione hanno dichiarato, la nostra amica a quattro zampe non ha mai smesso di essere felice.

Nonostante il suo triste destino, Mama Pickles si è sempre mostrata felice, contenta e con la voglia di conoscere nuove persone.

Cane che osserva

E così Lauren Casteen Sykesai si è innamorata di lei. La donna, fotografa di professione e volontaria dell’associazione, non poteva però adottarla.

Così ha provato a fare un regalo alla cagnolina. Ha realizzato un bellissimo servizio fotografico con l’obiettivo di aiutarla a trovare ben presto una nuova famiglia, sia per lei che per i suoi cuccioli in arrivo.

Mama Pickles si è subito adattata al ruolo di modella e, adesso, la speranza è che possa trovare ben presto una famiglia pronta a regalarle una seconda vita felice.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati