Milano, cane rischia di annegare nel Naviglio: salvato dai proprietari

Cane a riva

Dalla cronaca di Milano e più precisamente da Turbigo, arriva una notizia che ha come protagonista uno sfortunato cane che ha rischiato l’annegamento.

Fortunatamente, la vicenda ha avuto il lieto fine che tutti si sono augurati. Un lieto fine che è stato possibile grazie alla grande forza di volontà dei prorpietari del quadrupede.

Milano, cane rischia di annegare nel Naviglio: salvato dai proprietari

Per una volta, infatti, non vogliamo raccontarvi di un cane maltrattato o abbandonato dalle persone che avevano promesso di prendersi cura di lui. Per una volta, infatti, quelle persone si sono davvero prese cura di lui, salvandogli letteralmente la vita.

Come detto siamo in provincia di Milano, a Turbigo, dove il cane stava passeggiando insieme ai suoi proprietari. Turbigo è un comune di poco più di 7mila abitanti, attraversato dal Naviglio Grande.

Milano, cane rischia di annegare nel Naviglio: salvato dai proprietari

E, al momento dell’incidente, il cane e i suoi due proprietari si trovavano proprio nei pressi del Naviglio.

Per cause ancora da accertare, purtroppo, il cane è finito in acqua. Forse stava rincorrendo un animale o forse è semplicemente scivolato.

L’unica cosa certa, al momento, è che immediatamente il quadrupede ha iniziato a fare fatica a nuotare.

Milano, cane rischia di annegare nel Naviglio: salvato dai proprietari

La corrente del Naviglio, infatti, non è certo qualcosa con cui si può scherzare. Più passavano i minuti, più la forza della corrente sembrava avere la meglio sul cane.

Il quadrupede faticava a restare a galla e, ovviamente, non riusciva a tornare dai suoi proprietari disperati.

La coppia ha immediatamente chiamato i soccorsi. In attesa dell’arrivo dei Vigili del Fuoco, però, non è riuscita a restare con le mani in mano. E, fortunatamente, è riuscita a salvare il cane.

Milano, cane rischia di annegare nel Naviglio: salvato dai proprietari

Dopo molti tentativi, infatti, il quadrupede è riuscito a tornare dai suoi amici disperati. Quando sono arrivati i Vigili del Fuoco la situazione era già risolta.

I proprietari del cane avevano già riabbracciato il loro migliore amico a quattro zampe. Per lui nessuna conseguenza grave, se non un grande spavento. Per fortuna in questa vicenda, una volta tanto, c’è stato il lieto fine.