Nubs, il cane che ha seguito la Marina per circa 115km

Questo meraviglioso cagnolone voleva dimostrare alla Marina che era un bravissimo animale domestico

Ciò che ha fatto questo cagnolone che si chiama Nubs pur di dimostrare di essere un buon animale domestico è davvero assurdo. Infatti, lui ha deciso di seguire la Marina per far capire a tutti che era arrivato il momento di avere una famiglia.

Nubs ha deciso di seguire i militari per ben 115km. Non li ha persi di vista nemmeno per un secondo e per tutta la camminata, è rimasto al loro fianco. Ha dato un po’ di supporto emotivo a tutti loro e gli ha regalato qualche sorriso.

Quando il Maggiore ha visto il cagnolone, era molto felice di averlo nella sua squadra. Un giorno però, non riusciva più a trovarlo. Così si è messo a cercare il quattro zampe ovunque, ma lui non era da nessuna parte! Si erano perse le sue tracce.

LEGGI ANCHE: Cane trovato sul molo fa una sorpresa ad una donna

Appena lo ha ritrovato, è rimasto senza parole. Nubs era gravemente ferito, aveva un taglio lungo tutto il fianco destro. “Mi hanno detto che uno dei soldati si è arrabbiato e lo ha pugnalato con un grosso cacciavite. Sembrava terribile. Non pensavamo che ce l’avrebbe fatta. Era tutto infetto. È stato brutto“, ha raccontato il Maggiore.

A quel punto tutta la Marina si è stretta attorno al cagnolone e lo ha aiutato. Grazie a dei veterinari locali, il dolce quattro zampe è riuscito a sopravvivere. Nubs ha dimostrato di essere davvero un cane perfetto, peccato che lungo la sua strada c’erano delle persone così crudeli!

Il Maggiore aveva ormai stretto un legame molto speciale con lui. Erano diventati ormai inseparabili e l’uomo non potrà mai dimenticare cosa ha fatto Nubs per stare accanto a loro. 115km per trovare la sua felicità. Adesso il soldato ha deciso di ufficializzare l’adozione e presto il cagnolone tornerà a casa insieme a lui. Insomma, niente poteva andare meglio di così!

LEGGI ANCHE: Shiba Inu re della casa, ha due amici davvero speciali

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati