Ovada, cane Loulou salvato dalla Polstrada mentre vagava sull’A26

Un cane vagava solitario con il guinzaglio ancora al collo nelle vicinanze di un’area di servizio sull’autostrada A26. Molto probabilmente il cane stava cercando tracce dei suoi proprietari quando ha notato avvicinarsi due uomini.

loulou-ovada

I due uomini in questione sarebbero della Polstrada di Ovada che si sono presentati sul luogo in seguito a delle segnalazioni. I due poliziotti della stradale hanno immediatamente preso il controllo della situazione.

Il cane si è mostrato fin dai primi momenti docile e dal carattere pacato, questo è bastato a rendere l’operazione ancora più facile. Fatta amicizia con il cane vagabondo, i due della Polstrada hanno notato la medaglietta attaccata al collare con scritto Loulou, ovvero il nome del cane.

loulou-olstrada

Dopo aver servito dell’acqua e del cibo al cane, i due agenti l’hanno portato con loro dal servizio veterinario di Ovada. Gli stessi veterinari, in collaborazione con le forze dell’ordine, hanno cercato più volte d contattare il numero sulla targhetta, senza alcun risultato.

Tramite il microchip si è riusciti a risalire al proprietario, un cittadino francese che in quel momento si trovava a Venezia.

Il proprietario del cane, di razza Akita, si è detto dispiaciuto dell’accaduto ma al contempo felice di aver ritrovato il cane, che gli era sfuggito qualche tempo fa.

loulou-salvata

Quindi non si è trattato di un abbandono ma di una vera e propria fuga di Loulou. Il cane ha aspettato l’arrivo della figlia del cittadino francese nel canile sanitario del capoluogo piemontese di Alessandria.

La collaborazione dell’Ufficio Welfare Animale del Comune di Alessandria e dei volontari dell’Ata, Associazione tutela animali, ha fatto in modo che il caso di Loulou si risolvesse al più presto.

loulou-bormida est

Questo bellissimo cane, dal carattere infinitamente buono ritroverà il suo proprietario nella speranza che non accada più nulla del genere; perché vagare soli per un’autostrada trafficata come l’A26 potrebbe risultare pericoloso e potrebbero verificarsi eventi spiacevoli.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati