Pat, il cane che ha salvato la sua padrona dopo un incidente d’auto

La storia di Pat, il cane che ha salvato la sua proprietaria che, dopo un incidente, è rimasta in un burrone per 3 giorni

Oggi vi raccontiamo la storia di Pat, un cane che ha letteralmente salvato la vita alla sua proprietaria, alla sua migliore amica.

È la storia di un cane che si è trasformato nell’angelo custode della sua padrona. La ragazza, infatti, oggi deve davvero tutto al suo speciale amico a quattro zampe. Senza di lui, infatti, non avrebbe potuto raccontare questa vicenda.

Cane boxer

Pat è un cane che, da molti anni, vive insieme alla sua migliore amica, Kerry Jordan. La donna ha 63 anni, vive a Masterton e non ha una famiglia vera e propria. Ha solo Pat, il suo unico e vero migliore amico.

Durante un viaggio da Masterton a Palmerston North, la sessantatreenne ha perso il controllo della sua macchina. Le cause dell’incidente sono ancora di chiarire, fatto sta che la vettura di Kerry è finita in un burrone.

Cane boxer in un prato

Un volo di oltre 100 metri che, fortunatamente, non ha ferito gravemente la donna. Dopo l’impatto, infatti, Kerry Jordan è riuscita ad uscire dalla macchina, così come il suo cane. Ciò che non è riuscita a fare, invece, a causa delle ferite riportate, è stato risalire il burrone per tornare in strada.

Purtroppo, il suo cellulare si è rotto durante l’impatto. E così Kerry e il suo cane Pat sono rimasti in fondo a quel burrone, da soli, senza la possibilità di chiedere aiuto.

Cane boxer che fissa

Sono rimasti così per ben 3 giorni. Kerry non riusciva a camminare e la situazione era davvero drammatica. Nessuno sembrava essersi accorto della scomparsa della donna e la fame, il freddo e la sete cominciavano a sentirsi.

Per tutti e tre i giorni Pat ha vegliato sulla donna. L’ha coperta dal freddo con il proprio corpo, non l’ha fatta sentire sola. Per ben 72 ore Pat è rimasto lì, accanto a lei.

Cane boxer al guinzaglio

E, soprattutto, per tutti e 3 i giorni il cane Pat ha abbaiato. Ha abbaiato e abbaiato, senza stancarsi mai. Alla fine, tutta quella confusione è riuscita ad attirare l’attenzione di alcuni passanti.

Kerry Jordan è stata individuata e soccorsa. Immediatamente, ha raggiunto l’ospedale più vicino, in una forte condizione di ipotermia. Dopo le cure necessarie, la donna si è completamente ripresa. Ciò che è certo, è che senza l’aiuto del suo cane Pat probabilmente non sarebbe sopravvissuta.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati