Pucina, la cagnolina scappata prima di prendere il traghetto da Olbia è tornata a casa

Era saltata giù dal finestrino della macchina poco prima dell'imbarco. Pucina ora è finalmente a casa tra le braccia del suo "papà"

cagnolina che osserva

È una storia a lieto fine quella di Pucina, la cagnolina che poco prima di imbarcarsi sul traghetto da Olbia è saltata giù dalla macchina fuggendo via.

Forse, il caos, il troppo rumore o le tante persone l’hanno spaventata e fatta scappare. Il suo “papà”, in macchina con lei non si è accorto di nulla finché il traghetto non è partito.

Pucina, la cagnolina scappata prima di prendere il traghetto da Olbia è tornata a casa

A quel punto, disperato e solo, ha avvisato il personale di bordo e tutti hanno cominciato a cercare Pucina.

Che però non era sul traghetto. La cagnolina infatti, una volta rimasta sola sulla banchina ha iniziato a girovagare per Olbia.

Ha attraversato strade pericolose, rischiando più volte di essere investita. Ma alla fine è stata trovata da una ragazza in via Roma, a 4 km circa da dove era fuggita. A quel punto sono intervenuti i volontari dell’associazione animalista Lida Onlus. Che l’hanno recuperata e portata in un rifugio.

Nel frattempo a Empoli, il suo “papà” Aldo Fani era disperato, perché di Pucina non c’era più nessuna traccia.

L’associazione ha pubblicato poi un post sui social nel tentativo di ritrovare la famiglia di quella cagnolina con il collare rosso e ben tenuta.

Una passeggera del traghetto, vedendo il post ha deciso di chiamare. Lo ha raccontato Cosetta Prontu, la presidente dell’associazione.

“Ci ha chiamato una passeggera di quella nave, parlandoci di un signore molto scosso e affranto che viaggiava con lei. Ci chiedeva se avevamo per caso notizie di un cane con quelle caratteristiche. È lì che si è fatta la scoperta”.

Così qualche giorno fa il signor Fani si è nuovamente imbarcato per Olbia ed è andato a riprendere la sua adorata cagnolina.

Il loro è stato un ricongiungimento molto emozionante, la gioia di rivedersi era tanta. Perfino Cosetta Prontu non è riuscita a trattenere un po’ di commozione.

“Quando questo signore mi ha chiamato, mi sono commossa perché mi ha detto che quell’animale era tutta la sua vita. La gioia di entrambi quando si sono incontrati è impossibile raccontarla, un’emozione unica”.

Pucina, la cagnolina scappata prima di prendere il traghetto da Olbia è tornata a casa

Vi lasciamo a un video virale, che riprende un cagnolino di nome Archie, che si esercita ad abbaiare nel caso in cui qualcuno cerchi di rapirlo.