Queen, il pitbull che viveva legato ad una corda

La piccola cagnolina ha passato momenti terribili. Viveva dentro un piccolo recinto, attaccata ad una corda lunga circa un metro

Questa è la storia della bellissima cagnolina di nome Queen, che purtroppo non ha avuto affatto una vita facile. Le hanno dato un nome importante, vuol dire regina in inglese. Ma non è stata trattata affatto con i guanti. Anzi, la piccola cagnolina ha vissuto in condizioni orribili.

Queen è una femmina di Pitbull davvero bellissima. Era chiusa in un recinto che dire orribile è dire poco. Lo hanno fatto con oggetti e materiali riciclati. Non aveva nemmeno cibo e acqua. Le lasciavano davvero pochissimo da mangiare, ma per un cane della sua taglia era un assaggino.

Pur di fuggire da quel posto, la povera Queen si è ferita le zampette. Ha provato a scavare sul recinto, sperando che quest’ultimo crollasse, ma non è stato così. La piccola cagnolina non è riuscita a fuggire. Ad aiutarla sono arrivate le guardie zoofile dell’Oipa.

La polizia aveva effettuato dei controlli su quel posto e vedendola, aveva avvisato immediatamente le guardie zoofile. Vedendola in quello stato non ci hanno messo molto a capire che le sue condizioni erano davvero orribili. Per fortuna sono riusciti a metterla in salvo!

Le guardie zoofile di Napoli hanno spiegato che la povera Queen viveva costantemente legata ad una corda lunga nemmeno un metro. Era stata messa dentro un recinto posto nel giardino condominiale di una palazzina. La piccola ormai viveva isolata da tutto il resto del mondo.

Non le davano nemmeno il cibo regolarmente. E l’acqua scarseggiava sempre. Per questo le guardie zoofile non ci hanno messo molto ad intervenire. Quando sono riusciti a prenderla hanno notato, per legarla alla corda, le avevano messo un collare di metallo.

Purtroppo, anche il collare era troppo stretto tanto da lasciarle delle ferite al collo. Per scappare, Queen ha mangiato anche parte del recinto. Ha provato in tutti i modi a fuggire. Per fortuna sono riusciti a farla uscire da quell’inferno!

Una volta presa, hanno notato che la piccola aveva anche le orecchie tagliate. Quando hanno chiesto il motivo al proprietario ha dichiarato che lo aveva fatto soltanto per motivi estetici. Non di certo per motivi medici. E questa pratica è illegale.

Fortunatamente sono riusciti a prendere Queen, l’hanno portata al sicuro. L’hanno allontanata da chi diceva di essere il suo padrone. L’ha fatta vivere in condizioni orribili, la piccola non poteva nemmeno muoversi per via della corda cortissima.

Il proprietario, ovviamente, è stato denunciato e la bellissima Queen adesso, è finalmente libera! Ora potrà avere una vita normale, potrà correre e saltare. Potrà avere cibo e acqua in abbondanza, ma soprattutto potrà essere amata come merita!

LEGGI ANCHE: I cani eroi dell’11 settembre non saranno mai dimenticati

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati