Scooter, il cane con tre zampe che ha donato felicità ad un veterano

Oggi vogliamo raccontarvi la particolare storia di Scooter, il cane con tre zampe che è riuscito a far ritrovare un po’ di felicità ad un uomo che non sorrideva più.

La storia di Scooter, ancora una volta, ci dimostra quanto possano essere fondamentali per noi i cani. Quanto i nostri amici a quattro zampe spesso siano una vera e propria medicina.

Cane insieme ad un uomo

Perché per Joshua Ferguson, Scooter è stato davvero una manna dal cielo. La sua presenza lo ha aiutato a ritrovare quella felicità persa da tempo. Quella felicità che sembrava impossibile da raggiungere di nuovo.

Joshua Ferguson è un veterano di guerra che non ha più una gamba. I medici gliel’hanno amputata dopo che il soldato è rimasto vittima di un’esplosione.

Cane e uomo sdraiati nel prato

Da quel giorno, Joshua non è più in servizio. È tornato alla sua vita normale anche se, quando parliamo di veterani di guerra non possiamo più parlare di vita normale.

Perché le esperienze vissute sono davvero difficili da dimenticare e la tua vita non può essere più quella di prima. E, purtroppo, Joshua lo ha scoperto molto presto cadendo in uno stato di depressione.

Cane disabile insieme ad un veterano di guerra

Per provare a superare questa patologia, l’ex soldato ha deciso di provare ad adottare un cane. Si è recato presso il rifugio Humane Society della Contea di Dickson, nel Tennesse, pronto per trovare un nuovo amico a quattro zampe.

Il suo futuro cane, però, di zampe ne ha 3. L’ex soldato ha infatti scelto Scooter, una cane con solo tre zampe.

Cane con orecchie alzate

Il passato del quadrupede è sconosciuto. Il cane è stato trovato nei boschi con una zampa gravemente ferita. Secondo i veterinari che si sono occupati di lui, lo stesso cane si è rosicchiato la zampa nel tentativo di liberarsi  qualcosa.

Un destino, dunque, quello del cane Scooter e dell’ex soldato Joshua in comune. Un destino che li ha uniti e che li ha resi davvero inseparabili.

La loro amicizia è davvero profonda e, fortunatamente, grazie a Scooter, Joshua è riuscito a ritrovare la felicità.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati