Sesto: cane rubato da una macchina in sosta e ritrovato in un sacco

Chihuahua seduto

L’ennesima brutta notizia che ha come vittima un cane, questa volta direttamente dalla cronaca di Sesto San Giovanni, Milano.

La vicenda risale ad alcuni giorni fa quando un Chihuahua è stato rubato da una macchina in sosta, per motivi ancora da accertare.

Sesto: cane rubato da una macchina in sosta e ritrovato in un sacco

Sono stati giorni drammatici per i proprietari del quadrupede, che hanno tappezzato il comune di Sesto San Giovanni con la foto del loro cane, con la speranza di poterlo ritrovare.

Speranza che si è spenta nelle ultime ore, dopo il ritrovamento del corpo senza vita del cucciolo dentro un sacco.

Sesto: cane rubato da una macchina in sosta e ritrovato in un sacco

Ma facciamo un passo indietro. È la tarda mattinata del 15 Luglio, quando il proprietario della vittima parcheggia la sua Smart in Viale Marelli. Una sosta brevissima, giusto il tempo di fare una commissione in farmacia.

L’uomo lascia la sua cagnolina Tiffany, un Chihuahua bianco, all’interno della sua Smart, con il finestrino abbassato per permetterle di respirare. 5 minuti di assenza che, però, saranno fatali per il povero animale.

Al suo ritorno, infatti, la cagnolina è scomparsa. L’uomo si rende conto di non aver chiuso la sua vettura e il panico inizia a prendere il sopravvento. Qualcuno ha aperto la macchina e ha portato via il suo cane.

Sesto: cane rubato da una macchina in sosta e ritrovato in un sacco

Immediatamente, insieme alla sua compagna Angela, i proprietari di Tiffany sporgono denuncia. Scattano le indagini, anche se sembra molto difficile riuscire a capire cosa possa essere successo.

Nel frattempo, Sesto San Giovanni e i social network sono tappezzati da appelli per ritrovare il cane scomparso.

Sesto: cane rubato da una macchina in sosta e ritrovato in un sacco

Fino alla terribile scoperta. La speranza si è spenta quando un uomo che lavora alla Piscina di Via Bixio ha notato uno strano sacchetto vicino ai cassonetti. Dentro, il piccolo corpicino senza vita della povera Tiffany.

Resta davvero difficile capire cosa ci possa essere dietro un atto così crudele. Rubare un cane da una macchina per poi ucciderlo è davvero qualcosa che va oltre il pensiero umano. Le indagini continuano, anche se gli stessi proprietari non sanno spiegarsi cosa ci possa essere dietro a così tanta violenza ingiustificata.