Siberia, lupo-cane di 18mila anni fa ritrovato congelato

Ci sono buone probabilità che si tratti di uno dei primissimi antenati del cane: ecco l'interessante scoperta fatta in Siberia

Lupo cane Siberia

Scoperta sensazionale in Siberia, per la scienza e non solo. Nei pressi del fiume Indigirka è stato ritrovato un esemplare di cucciolo che risale ad almeno 18 mila anni fa. Perfettamente congelato in un permafrost, questo animale non è ancora stato del tutto identificato: si tratta di un lupo? Di un cane? O di un antenato tra i due?

Siberia, lupo-cane di 18mila anni fa ritrovato congelatoProprio in questi giorni, il Centre for Palaeogenetics di Stoccolma sta lavorando per identificarne la specie. Il progetto è seguito da un team di quattro scienziati – Dave Stanton, Pontus Skoglund, Love Dalén e Anders Bergström -, che ha dichiarato che a breve sapranno di quale animale si tratti davvero.

Siberia, lupo-cane di 18mila anni fa ritrovato congelatoA quanto pare, le ipotesi sull’identità dell’animale potrebbero essere due. Se il cucciolo dimostrasse di avere una buona percentuale di DNA endogeno come lupo-cane, allora potrebbe davvero trattarsi di una scoperta che permette di ricostruire la storia dei discendenti del lupo stesso. Se invece questo dovesse dimostrare di avere il patrimonio genetico del cane, allora ci troveremo di fronte al più antico esemplare mai rinvenuto.

Al momento, gli studi in laboratorio sono in corso e non è stata ancora formulata una tesi definitiva riguardo al ritrovamento. “È necessario più sequenziamento”, questa la dichiarazione rilasciata su Twitter dal Centre for Palaeogenetics di Stoccolma.

Siberia, lupo-cane di 18mila anni fa ritrovato congelato

Insomma, ancora non sappiamo se si tratti di un cucciolo di lupo o di cane, oppure di entrambi. Ma una cosa è certa: questo è senza dubbio uno dei rinvenimenti più interessanti mai fatti fino ad ora in questo contesto.