Stella, il cane che può parlare grazie ad un dispositivo particolare

Si chiama Stella la protagonista della storia di oggi ed è un cane davvero molto particolare. Si tratta infatti di un quadrupede speciale che, grazie ad un particolare dispositivo sonoro, è in grado di “parlare”.

Chi non conosce il detto “ai cani manca solo la parola“? Sappiamo bene quanto sia difficile poter comunicare con i nostri amici a quattro zampe e quanto molto spesso vorremmo che fossero in grado di capire ciò che stiamo dicendo e di dirci ciò che vogliono dirci.

La storia del cane Stella

Beh, la proprietaria di Stella, il cane protagonista della storia di oggi, un po’ ci è riuscita. E tutto grazie ad un dispositivo sonoro che riproduce alcune parole.

La tavola magica di cui si serve Stella per parlare è un particolare dispositivo formato da alcuni pulsanti. Ogni pulsante, una volta premuto, riproduce una parola.

Cane Stella

Stella ha imparato a premere il pulsante giusto per dire ciò che vuole dire. E così riesce a dire alla sua migliore amica umana quando ha fame, quando ha sete o quando vuole uscire a fare una passeggiata.

Stando a quanto dice la sua proprietaria, Christina Hunger, una ragazza di 26 anni che fa l’ortofonista di mestiere, ad oggi la sua cagnolina conosce ben 29 parole.

Cane intelligente

È stata proprio la proprietaria di Stella ad aver ideato la tavoletta magica. Con il passare del tempo questo speciale quadrupede ha imparato a premere il pulsante giusto per riuscire a comunicare con Christina.

Stella è ormai anche una star di Instagram e il suo account è seguito da più di 361mila follower.

Ogni giorno la ragazza pubblica foto e video che dimostrano le abilità di questo speciale quadrupede.

Cane che riesce a parlare

Non solo Stella è in grado di premere il giusto pulsante, ma a volte può anche comporre delle vere e proprie frasi o rispondere alla sua proprietaria.

Se ad esempio Christina le dice “palla“, lei va a prendere la palla e dopo averla lasciata ai piedi della sua proprietaria, risponde premendo il pulsante del “buona idea“.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati