Tchimi, il cane abbandonato dopo il divorzio dei suoi proprietari

La storia di Tchimi è la storia di un cane che, purtroppo, ha subito sulla propria pelle le sofferenze di un abbandono improvviso.

Tchimi era un cane felice. Viveva insieme al suo proprietario, il suo migliore amico umano. Tra loro c’erano un rapporto davvero speciale e il quadrupede non poteva chiedere niente di più dalla vita.

La storia del cane Tchimi

Quando il proprietario del nostro amico a quattro zampe ha deciso di sposarsi, il cucciolo è stato ben felice di seguirlo in Thailandia.

Si è trasferito nella nuova casa insieme al suo proprietario e alla sua nuova migliore amica umana, la moglie dell’uomo. La sua vita ha continuato ad essere delle più felici, di quelle che ogni cane sogna.

Purtroppo, però, tutto è cambiato improvvisamente. I suoi proprietari hanno divorziato e Tchimi si è ritrovato da un momento all’altro nella tristezza.

Cane che mangia

Il suo migliore amico umano è tornato negli Stati Uniti ma, questa volta, non l’ha portato con sé. E così anche la sua migliore amica che, a sua volta, è tornata nella sua città natale, lasciandolo davanti alla loro casa.

Improvvisamente, Tchimi si è ritrovato da solo, abbandonato, senza nessuno a prendersi cura di lui.

Se ne stava davanti alla sua vecchia casa, ora troppo silenziosa, in attesa che qualcuno tornasse a prenderlo.

Cane Tchimi

Ma, purtroppo, non è mai tornato nessuno. È stata una signora anziana che abitava lì vicino ad accorgersi di lui per la prima volta.

Ha iniziato a portargli da mangiare ogni giorno, ma il cane non riusciva mai a mettere qualcosa sotto i denti a causa degli altri cani randagi che gli rubavano il cibo.

La sua drammatica situazione è cambiata quando nella sua vita è arrivato Chour. L’uomo si è da subito affezionato alla causa di Tchimi ed ha provato a portarlo a casa con sé.

Ma il percorso non è stato facile. Il cane non si fidava più degli esseri umani e non si lasciava avvicinare.

La vicenda del cane Tchimi

Inoltre, non ne voleva sapere di lasciare la sua vecchia casa. La pazienza di Chour, comunque, a lungo andare ha avuto la meglio.

Alla fine è riuscito a fare amicizia con il nostro amico a quattrozampe ed a portarlo in casa con sé. Piano piano Tchimi ha ritrovato la felicità nella sua nuova famiglia. Una famiglia che, questa volta, non ha nessuna intenzione di abbandonarlo.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati