Tiggy, il cane denutrito che ora vuole essere felice

Si chiama Tiggy il protagonista della storia di oggi ed è un cane che, purtroppo, ha subito sulla propria pelle tutta la cattiveria di cui possiamo essere capaci noi esseri umani.

Perché purtroppo, non sempre si può dire che cani e uomini siano i migliori amici. Vi abbiamo raccontato troppe volte, infatti, storie di cani che dall’uomo hanno ricevuto di tutto tranne che amore e affetto.

Storie di cani abbandonati, maltrattati o peggio ancora uccisi da coloro che avevano promesso di prendersi cura di loro.

Cane che osserva

Come la storia di Iggy, il cane maltrattato e paralizzato che vuole essere felice o la storia di Homer, da cane maltrattato a cane felice.

E la storia del cane Tiggy è una storia molto simile. Anche se ancora, purtroppo, Tiggy non può dirsi felice. Nonostante il salvataggio, infatti, questo bellissimo amico a quattro zampe non ha ancora una famiglia.

La storia di Tiggy arriva da Northumberland, una contea del Nord-Est dell’Inghilterra. È qui che alcuni cittadini hanno ritrovato il cane praticamente in fin di vita.

Tiggy era solo, abbandonato e visibilmente denutrito. Le sue condizioni erano talmente gravi che il nostro amico a quattro zampe non riusciva più a tenersi in piedi.

Cane denutrito

Stando a quanto affermato dai veterinari, Tiggy aveva perso più di metà del suo peso e gran parte della pelliccia. Insomma, senza un aiuto non sarebbe mai riuscito a sopravvivere.

Per fortuna invece sulla sua strada sono apparsi i suoi angeli custodi. Alcuni cittadini lo hanno infatti portato in una clinica veterinaria, dove Tiggy è stato immediatamente soccorso.

Inutile dire che il cane non aveva il microchip. Eppure, secondo le autorità della contea, non ci sono dubbi: Tiggy non è un cane randagio, ma un cane domestico abbandonato.

Cane che osserva

Purtroppo, però, nessuno sa niente del suo passato o di chi sia il colpevole. E mentre le indagini delle autorità continuano, per Tiggy è iniziato il lungo percorso di cure.

Da quando si trova sotto il controllo del veterinario le sue condizioni sono decisamente migliorate. Molto presto, probabilmente, potrebbe anche essere disponibile per un’adozione.

La speranza è che questo bellissimo amico a quattro zampe si riprenda alla grande da quanto subito. E che, successivamente, riesca a trovare anche una famiglia in grado di renderlo felice.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati