Tonengo, cani nella casa di riposo

Tonengo, cani nella casa di riposo, grazie al bellissimo progetto di pet therapy.

tonengo-cani-nella-casa-di-riposo

Da oggi gli anziani della casa di riposo “Anni Azzurri” di Tonengo saranno accompagnati da dei bellissimi cani che doneranno loro felicità ed affetto, per far trascorrere i seguenti giorni dopo una lunga vita nel migliore dei modi.

Tonengo, cani nella casa di riposo

La residenza anziani da questi giorni fino alla fine di agosto ospiterà ogni lunedì ed ogni mercoledì dei cani facenti parte del progetto pet therapy “Un cane per amico” curato dall’addestratrice Enci, Franca Qualizza, abilitata e qualificata per interventi assistiti con animali.

Ogni settimana, l’esperta di pet therapy insieme ad una collaboratrice, crea dei bellissimi momenti conditi da gioia e divertimento fra anziani e cani, momenti che non possono che giovare alla salute e alla serenità di entrambe le parti.

La pet therapy è, appunto, una terapia in grado di aiutare e portare benefici sia al corpo che alla mente, grazie al legame che si crea, in questo specifico caso, fra l’uomo e il cane.

Tonengo, cani nella casa di riposo

Questa particolare ma sempre più comune terapia non tiene conto solamente della presenza dei cani, infatti esistono delle altre sessioni aperte ad altri animali come possono essere conigli, gatti e cavalli.

L’addestratrice Franca Qualizza spiega come il piano preveda una prima parte conoscitiva, dove si cerca di instaurare un rapporto di fiducia fra l’uomo e il cane, per poi passare alla parte divertente, quella che tutti amano, ovvero la fase del gioco, dove si consolida il rapporto precedentemente instaurato.

Fin dalle prime lezioni è possibile notare gli effetti positivi della terapia sugli anziani, infatti sorridono, sono gioiosi e apparentemente carichi di energia positiva, sempre volenterosi di rivedere i loro amici a 4 zampe.

Tonengo, cani nella casa di riposo

Questi cani possono veramente cambiare la vita di queste persone che spesso non vengono sostenute abbastanza da familiari o chi per loro; questa terapia è davvero una salvavita per loro.

Mentre che noi vi parliamo di questa splendida iniziativa, questi fortunati anziani staranno aspettando con trepidazione l’arrivo dei loro migliori amici, o chissà, forse già staranno passando dei bellissimi momenti in loro compagnia.