Un collie impara i nomi dei giocattoli e li cerca su richiesta (VIDEO)

Un cane dalle incredibili doti sta stupendo il web con la sua intelligenza. Il collie è in grado di memorizzare una quantità elevata di giocattoli e cercarli in seguito su richiesta, per poi trovarli in breve tempo.

whiskey proprietari

Il suo nome è Whiskey e proviene dall’Ungheria; questo cucciolo è unico nel suo genere e smentisce quelle poche persone al mondo che considerano i cani come degli esseri stupidi, non particolarmente intelligenti.

whiskey gioco

Secondo alcuni ricercatori dell’Università Eötvös Loránd, in Ungheria, Whiskey ha imparato il nome di circa 90 giocattoli. Il collie li distingue in diverse categorie come anelli, palline, corde o frisbee, il metodo sembra funzionare alla grande.

whiskey 90 parole giocattoli

Quando i ricercatori incontrarono per la prima volta il cane di 6 anni, quest’ultimo già conosceva il nome di 59 giocattoli. Con un allenamento costante e con molta determinazione, Whiskey è arrivato a quota 90, aggiungendone 31 alla lista.

whiskey cane simpatico intelligente

Il record di parole memorizzate da un cane appartiene ad un altro collie di nome Chaser; purtroppo ci ha lasciati qualche mese fa ma le sue 1.000 parole imparate sono un record difficilmente eguagliabile.

Sempre i ricercatori provano a spiegarci qual è il trucco che questi cani super intelligenti usano per apprendere così tante parole. Secondo loro, Whiskey impara procedendo per categorie, affiancate ad un aggettivo, di fondamentale importanza.

Ad esempio le richieste possono variare dalla “corda arancione” a “anello grande blu”. L’incredibile memoria di questo cane non deriva però da un duro allenamento, bensì da svariate sessioni di gioco con i proprietari.

whiskey memoria anello

Per provare queste doti così speciali, i ricercatori hanno condotto alcuni test, che hanno dato un esito assolutamente positivo. Claudia Fugazza, esperta in comportamenti animali ha cercato di dare ulteriori spiegazioni al fenomeno.

whiskey studio ricercatori memoria

“Per Whiskey non conta solo la caratteristica dell’oggetto, ma anche la sua funzionalità; il suo processo di apprendimento è molto simile a quello di un bambino che cerca di imparare per la prima volta alcune parole, è semplicemente sorprendente“.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati