Un cucciolo di Pomerania disturba la padrona che deve lavorare (VIDEO)

In questo video un cucciolo di Pomerania disturba la padrona che deve lavorare; questa però alla fine trova un compromesso con il suo peloso

In questo splendido video di poco meno più quattro minuti si vede come un cucciolo di Pomerania disturba la padrona mentre cerca di lavorare. Il cane infatti attira l’attenzione della sua mamma umana che però non può per il momento giocare; proprio per questo il peloso sembra molto contrito ed è anche abbastanza insistente, a tal punto che la padrona deve trovare necessariamente un compromesso.

Un cucciolo di Pomerania disturba la padrona che deve lavorare (VIDEO)

Questo splendido peloso è davvero innamorato della sua mamma umana a tal punto da voler passare tutto il suo tempo con lei; l’emozione che ne scaturisce fuori è incredibile. Il video che conta milioni di visualizzazioni è davvero dolcissimo, nonostante duri veramente poco, neanche cinque minuti. All’inizio del filmato si vede il cane che osserva incuriosito la sua padrona; la osserva e analizza ogni suo comportamento, e lo disturba ogni volta che può.

La padrona infatti sta cercando di lavorare al pc, ma il cane pretende che lei gli conceda le giuste attenzioni; qualsiasi cosa questo faccia, il suo cane è sempre accanto a lei e non la lascia da sola nemmeno per un singolo secondo. Il cucciolo di Pomerania disturba la padrona che per lavorare ha deciso di trovare un compromesso; questa ha infatti messo tra la tastiera e il monitor, una copertina dove ha fatto coricare il peloso.

Questo è quindi particolarmente felice delle attenzioni che gli dà la mamma, ma non sembra essere soddisfatto. Cerca infatti di convincere la padrona a giocare, ma purtroppo questa al momento non può per motivi lavorativi. La mamma umana però ha fatto calmare il peloso, il quale si addormenta poi sulla copertina; senza opporre troppa resistenza. A volte si pensa che la convivenza con un peloso possa essere stressante; spesso però non è così e questo video  la prova che con i giusti compromessi è possibile far coadiuvare vita privata e vita lavorativa.